Arweb - Realtà aumentata per il marketing
Realtà Aumentata AR e archeologia

Realtà Aumentata AR e archeologia: come la storia può prendere vita

Realtà Aumentata AR e archeologia: come la storia può prendere vita – Arweb.it

Nel mondo dell’archeologia, la Realtà Aumentata (AR) emerge come una tecnologia rivoluzionaria pronta a trasformare radicalmente il modo in cui esploriamo e interpretiamo le antiche civiltà.

Con la sua capacità di sovrapporre elementi digitali al mondo reale, l’AR apre le porte ad esperienze immersive senza precedenti, consentendo agli archeologi di visualizzare e interagire con reperti e siti archeologici in modi completamente nuovi.

La Realtà Aumentata offre un ponte tra passato e presente, consentendo agli esperti di portare alla luce storie sepolte nel tempo e di condividere queste narrazioni con il mondo moderno in modalità coinvolgenti e informative.

In questo articolo esploreremo le molteplici applicazioni e i vantaggi della Realtà Aumentata nell’ambito dell’archeologia, analizzando come questa tecnologia possa essere utilizzata per innovare le pratiche di scavo, ricerca e divulgazione nel campo.

Realtà Aumentata AR e archeologia: concetti base e applicazioni

La Realtà Aumentata (AR) rappresenta una tecnologia innovativa che sovrappone elementi digitali, come immagini, video e testi, al mondo reale attraverso dispositivi come smartphone, tablet e visori specializzati.

Questa sovrapposizione crea un’esperienza ibrida in cui gli oggetti virtuali sembrano coesistere con l’ambiente fisico circostante, offrendo un’interazione dinamica e coinvolgente.

Le applicazioni della Realtà Aumentata nell’ambito dell’archeologia sono diverse e promettenti. Una delle sue principali utilità è quella di consentire agli archeologi di visualizzare reperti e siti archeologici in modo completamente nuovo ed immersivo.

Attraverso l’utilizzo di visori AR (come ad esempio i nuovi Meta Quest o Apple Vision Pro) o semplicemente utilizzando gli schermi dei dispositivi mobili, gli esperti possono vedere ricostruzioni digitali di antichi monumenti, città perdute o artefatti archeologici direttamente sul sito stesso, con un’esperienza immersiva che permette loro di esplorare e analizzare tutto nel dettaglio.

Aldilà delle applicazioni sul campo, la Realtà Aumentata ha anche un ruolo significativo nei settori dell’educazione e della divulgazione.

Musei e istituzioni per la valorizzazione dei beni culturali possono utilizzare questa tecnologia per creare esperienze interattive e coinvolgenti che permettano ai visitatori di esplorare il patrimonio artistico culturale in modi innovativi.

Attraverso tour virtuali, simulazioni immersive e giochi educativi, la Realtà Aumentata rende l’apprendimento dell’archeologia e della storia un’esperienza divertente e coinvolgente per tutte le età.

Realtà Aumentata AR e archeologia: come la storia può prendere vita – Arweb.it

Applicazioni della Realtà Aumentata nell’ArchaeoTourism

L’ArchaeoTourism, o turismo archeologico, rappresenta un settore in continua crescita che coinvolge viaggiatori e appassionati di storia alla scoperta di antichi siti e civiltà.

Con l’avvento della Realtà Aumentata (AR), questa forma di turismo ha subito una trasformazione significativa, offrendo esperienze immersive e coinvolgenti che trasportano i visitatori indietro nel tempo.

Le applicazioni della Realtà Aumentata nell’ArchaeoTourism, come nel turismo in generale, sono molteplici e variegate. Attraverso l’uso di smartphone o visori AR, i turisti possono esplorare città perdute, templi antichi e palazzi reali come se fossero stati restaurati al loro antico splendore.

Realtà Aumentata AR e Archeologia
Realtà Aumentata AR e archeologia: esempio di esperienza AR che mostra la ricostruzione di un sito archeologico

Questa forma di AR-enhanced tourism offre un’esperienza unica e coinvolgente, che permette ai visitatori di immergersi completamente nella storia e nell’architettura del passato.

Inoltre, la Realtà Aumentata consente ai turisti di interagire con reperti archeologici in modi completamente nuovi.

Attraverso l’uso di funzionalità AR specializzate, che da ormai diverso tempo non richiedono il download di nessuna app grazie alla WebAR, i visitatori possono esaminare artefatti virtuali, leggere informazioni dettagliate e persino partecipare a simulazioni interattive che li trasportano direttamente nell’epoca in cui sono stati creati.

Questo approccio dinamico alla fruizione dei siti archeologici rende l’esperienza del turismo archeologico più educativa, coinvolgente e memorabile per i visitatori di tutte le età. E’ dimostrato infatti che interagire con esperienze immersive di Realtà Aumentata provoca una risposta cerebrale molto più alta rispetto ad altre forme di comunicazione (come ad esempio testi, foto e video).

Realtà aumentata e marketing
In questa immagine di Neuro Insight possiamo vedere la differenza dell’attività cerebrale tra una visualizzazione di contenuti AR (a destra) e una visualizzazione di contenuti normali (a sinistra).

Inoltre, la Realtà Aumentata apre nuove opportunità per la creazione di esperienze turistiche personalizzate e innovative.

Attraverso l’uso di tecnologie AR, i tour operator possono sviluppare itinerari tematici che guidano i visitatori attraverso percorsi storici e culturali unici, arricchiti da elementi virtuali che aggiungono profondità e contesto alla loro esperienza di viaggio.

Questo approccio personalizzato al turismo archeologico permette ai visitatori di esplorare i siti in base ai loro interessi e preferenze, creando esperienze indimenticabili e significative che li avvicinano alla storia e alla cultura del luogo che stanno visitando.

Con le sue molteplici applicazioni e opportunità, abbiamo visto come la Realtà Aumentata sia in grado di innovare radicalmente l’ArchaeoTourism, rendendo la scoperta del passato un’esperienza emozionante e memorabile per generazioni a venire.

Utilizzo della Realtà Aumentata nelle scuole e nei musei

La Realtà Aumentata (AR) ha aperto nuove frontiere nell’educazione e nella divulgazione culturale, offrendo agli insegnanti e ai curatori dei musei strumenti innovativi per coinvolgere gli studenti e i visitatori in esperienze di apprendimento coinvolgenti e interattive.

Nei contesti scolastici, la Realtà Aumentata viene adottata come un potente strumento didattico per portare la storia e l’archeologia direttamente nelle aule.

Attraverso l’uso di app AR e dispositivi mobili, gli insegnanti possono trasformare i libri di testo in esperienze tridimensionali e interattive, consentendo agli studenti di esplorare antiche civiltà e reperti archeologici come mai prima d’ora.

Esempio di esperienza in Realtà Aumentata AR realizzata dal nostro team Arweb per il Comune di Biella, che anima le immagini dei monumenti di una mappa turistica, fornendo anche informazioni in formato audio.

Ad esempio, le simulazioni AR permettono agli studenti di “viaggiare” nel tempo e nello spazio, esplorando le strade di Roma antica o camminando tra le rovine di antiche città mesopotamiche, tutto dalla comodità della propria classe.

Questo approccio immersivo all’apprendimento rende la storia e l’archeologia più accessibili e coinvolgenti per gli studenti di tutte le età, stimolando la loro curiosità e la loro passione per il passato.

Allo stesso modo, i musei stanno abbracciando la Realtà Aumentata come uno strumento per migliorare l’esperienza dei visitatori e rendere il patrimonio culturale più accessibile e coinvolgente.

Realtà Aumentata AR e archeologia: come la storia può prendere vita – Arweb.it
Realtà Aumentata AR e archeologia: come i musei possono utilizzare questa tecnologia per far rivivere le opere archeologiche in modo unico.

Attraverso l’uso di app AR e tour guidati, i musei possono offrire agli ospiti un’esperienza interattiva e personalizzata, consentendo loro di esplorare le collezioni permanenti e le mostre temporanee in modi completamente nuovi.

Gli elementi AR aggiungono profondità e contesto alle opere d’arte e ai reperti esposti, permettendo ai visitatori di scoprire storie nascoste e dettagli nascosti che altrimenti potrebbero sfuggire.

Inoltre, la Realtà Aumentata consente ai musei di ampliare la loro portata oltre i confini fisici del museo, offrendo esperienze digitali e tour virtuali che possono essere accessibili da qualsiasi parte del mondo.

Realtà Aumentata AR e archeologia: come la storia può prendere vita – Arweb.it

Realtà Aumentata e scavi archeologici: nuove prospettive

La Realtà Aumentata (AR) ha grandissime potenzialità di applicazione anche nel modo in cui gli archeologi conducono le loro ricerche e gli scavi archeologici, offrendo nuove prospettive e strumenti innovativi per esplorare e documentare i siti storici.

Una delle principali applicazioni della Realtà Aumentata negli scavi archeologici è la creazione di modelli digitali tridimensionali dei siti e dei reperti.

Utilizzando droni, fotocamere aeree e scanner laser, gli archeologi possono acquisire dati dettagliati sui siti archeologici e trasformarli in modelli digitali che possono essere esplorati attraverso dispositivi AR.

Questi modelli consentono agli esperti di analizzare i siti da diverse prospettive, individuare nuove strutture nascoste e pianificare in modo più efficace le attività di scavo.

Inoltre, la Realtà Aumentata offre agli archeologi anche la possibilità di visualizzare le ricostruzioni digitali dei siti archeologici direttamente sul campo.

Utilizzando visori AR, smartphone e tablet, gli archeologi possono sovrapporre le ricostruzioni virtuali alle rovine fisiche, consentendo loro di vedere come apparivano in passato e di analizzare le possibili relazioni tra le varie strutture.

Questo approccio integrato alla documentazione e all’analisi dei siti archeologici permette agli esperti di ottenere una comprensione più approfondita della storia e dell’evoluzione dei siti nel corso del tempo.

La Realtà Aumentata ha anche il potenziale per migliorare la comunicazione e la divulgazione dei risultati degli scavi archeologici. Attraverso l’uso di app AR e tour virtuali, gli archeologi possono condividere le loro scoperte con i visitatori in modi immersivi e coinvolgenti. I visitatori possono poi esplorare digitalmente i siti archeologici e accedere a informazioni dettagliate sui reperti da qualsiasi parte del mondo.

Vantaggi dell’integrazione della Realtà Aumentata nell’ArchaeoMarketing:

  • Aumento dell’engagement dei turisti: Le esperienze AR coinvolgenti e interattive catturano l’attenzione dei turisti in modo efficace, aumentando l’interesse e l’engagement nei confronti del patrimonio archeologico e culturale.

  • Aumento della visibilità dei siti archeologici: L’utilizzo della Realtà Aumentata nelle campagne di marketing porta a una maggiore visibilità dei siti archeologici e delle collezioni museali, attirando un pubblico più vasto e diversificato.

  • Creazione di esperienze personalizzate: Gli operatori del settore possono creare esperienze AR personalizzate che si adattano alle preferenze e agli interessi dei visitatori, offrendo un’esperienza unica e memorabile.

  • Miglioramento dell’esperienza durante le visite ai siti e ai musei: La Realtà Aumentata permette ai visitatori di interagire attivamente con il patrimonio archeologico, aumentando il coinvolgimento e la partecipazione durante le visite ai siti e ai musei.

  • Differenziazione competitiva: L’adozione della Realtà Aumentata nelle strategie di marketing consente alle aziende e agli enti del settore archeologico di differenziarsi dalla concorrenza e di offrire esperienze innovative e all’avanguardia.

  • Accessibilità migliorata: Le esperienze AR rendono il patrimonio archeologico e culturale più accessibile a un pubblico più ampio, inclusi coloro che potrebbero non essere in grado di visitare fisicamente i siti o i musei.

Realtà Aumentata AR e archeologia: come la storia può prendere vita – Arweb.it

Conclusioni e Prospettive Future

La Realtà Aumentata (AR) ha dimostrato di essere una risorsa preziosa nel campo dell’archeologia e della divulgazione culturale, offrendo nuove prospettive e opportunità per esplorare, documentare e promuovere il patrimonio archeologico e storico in modi innovativi e coinvolgenti.

Guardando al futuro, ci sono molte prospettive interessanti per l’integrazione della Realtà Aumentata nell’ambito dell’archeologia e dell’ArchaeoMarketing.

Con l’avanzamento delle tecnologie AR, l’integrazione con l’intelligenza artificiale (AI) e la crescente adozione da parte del pubblico, ci aspettiamo di vedere un aumento dell’uso di esperienze AR immersive e interattive nei siti archeologici, nei musei e nelle campagne di comunicazione.

Questo porterà a una maggiore diffusione della conoscenza e della consapevolezza del patrimonio culturale, oltre a offrire nuove opportunità di coinvolgimento e partecipazione per il pubblico.

In definitiva, la Realtà Aumentata rappresenta un’opportunità straordinaria per trasformare il modo in cui viviamo e interagiamo con il passato, offrendo esperienze coinvolgenti e significative che ci avvicinano alla storia e alla cultura in modi mai visti prima.

Con un impegno continuo per l’innovazione e la collaborazione, possiamo guardare al futuro con ottimismo, sapendo che la Realtà Aumentata continuerà a svolgere un ruolo fondamentale nella nostra comprensione e nella nostra celebrazione del patrimonio archeologico e culturale del mondo.

Se sei un’azienda o un ente del settore archeologico e vuoi iniziare ad utilizzare questa fantastica tecnologia, richiedi una consulenza gratuita al nostro team.

Se invece ti abbiamo incuriosito vuoi seguire mensilmente news, contenuti e curiosità sulla realtà aumentata e le tecnologie immersive in generale, puoi iscriverti alla nostra newsletter dedicata per ricevere mensilmente contenuti esclusivi.

Potrebbe anche interessarti

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo sui social!

Hai un progetto in mente da realizzare?

Contattaci e faremo una prima consulenza completamente gratuita

amministrazione@arweb.it

+39 02 21117926

FAQs - Domande frequenti

La realtà aumentata (AR) può trasformare le tue campagne di marketing rendendole più interattive e coinvolgenti. Questa tecnologia consente ai tuoi clienti di interagire con i tuoi prodotti / servizi in un modo nuovo e immersivo. E’ dimostrato da diverse nostre campagne che la Realtà Aumentata e i contenuti 3D portano a maggiori conversioni nelle vendite (fino a un + 94%), maggiore memorabilità (fino a un +70%) e maggior fidelizzazione.

Se vuoi approfondire in che modo l’AR può esserti utile, puoi dare un occhio alla nostra guida completamente gratuita che delinea a 360 gradi tutte le opportunità di Realtà Aumentata e Marketing.

Fonti: Snap – Augmentality Shift Global Report 2023

Pensa a qualsiasi canale di marketing e comunicazione: ecco, le nostre esperienze immersive possono essere integrate praticamente ovunque.

Sia in esperienze fisiche tramite codici QR e chip NFC

Sia in esperienze online attraverso semplicissimi link.

Possiamo integrare con successo la nostra tecnologia all’interno di;

 

…se abbiamo dimenticato qualche canale, non ti preoccupare, integriamo la nostra tecnologia AR anche li ;)

La Realtà Aumentata Web (WebAR) ha diversi vantaggi rispetto alle app native:

    • Accessibilità: Non richiede il download di un’app, rendendo l’esperienza immediatamente disponibile attraverso un browser web.
  •  
    • Compatibilità: Funziona su diversi dispositivi e sistemi operativi, garantendo un’ampia copertura del pubblico, con oltre 5 miliardi di dispositivi compatibili in tutto il mondo.
  •  
    • Aggiornamenti: È più facile e rapido aggiornare contenuti e funzionalità rispetto a un’app nativa.
  •  
    • Costi: Riduce i costi di sviluppo e manutenzione, poiché non è necessario sviluppare versioni per diverse piattaforme.

Non solo, essendo esperti nello sviluppo di esperienze immersive, possiamo creare esperienze anche di Realtà Virtuale (VR), Realtà Mista (MR), Realtà Estesa (XR), e Spatial Computing.

Tra i nostri servizi sono inclusi anche i Virtual Tour 360, i Video 360, i configuratori di prodotto 3D, modellazione 3D e animazione 3D.

Tutte queste esperienze, ovviamente, non hanno bisogno di applicazioni dedicate da scaricare e attraversano il Web Browser.

La nostra specializzazione è per esperienze immersive basate sul web, ma sviuppiamo esperienze anche per le seguenti piattaforme:

Snapchat, TikTok, Meta, ARCore, ARkit, VisionOS, Unreal Engine, Unity, Fortnite, Roblox.

Certamente! Utilizziamo i file che avete già prodotto e li adattiamo alle esperienze. 

Ovviamente, più materiale avete e meno sarà il costo dell’esperienza!

Assolutamente si, la nostra tecnologia può raggiungere milioni di utenti (anche contemporaneamente) senza alcuna problematica.

Assolutamente no. La nostra tecnologia riconosce la grafica e l’immagine ovunque venga stampata, quindi possiamo integrarla tranquillamente nei materiali promozionali che avete già stampato.

Abbiamo creato oltre 100 progetti immersivi in Italia e Europa. In questa pagina trovi solo alcuni casi di successo, gli altri per ragioni di Privacy non possiamo pubblicarli, ma saremo lieti di mostrarteli attraverso la nostra consulenza gratuita.

La nostre nostre tecnologie immersive sono adattate per qualsiasi tipologia di device in commercio.

Questo significa, che la stessa esperienza immersiva che viene vista attraverso un link da smartphone, può essere visualizzata attraverso Desktop, e i nuovi dispositivi indossabili (come ad esempio i nuovi Meta Quest e Apple Vision Pro).

Il vantaggio più grande che puoi avere grazie alle nostre tecnologie, è avere il costo di una singola esperienza su molti dispositivi diversi! 

  1. Consulenza: comprendiamo insieme a te i tuoi obiettivi ed esigenze;
  2. Definizione del progetto: analizziamo insieme le varie proposte dal nostro team creativo e definiamo il progetto adatto a te, che sia finalizzato al raggiungimento di obiettivi e KPI specifici.
  3. Sviluppo: una volta definito il progetto, recuperiamo, creiamo e animiamo i contenuti 3D che saranno oggetto dell’esperienza;
  4. Testing: Testiamo l’esperienza su tutti i dispositivi e browser per garantire la qualità
  5. Lancio della campagna: integriamo l’esperienza all’interno della campagna di marketing.
  6. Analisi dati e ottimizzazione: analizziamo e ottimizziamo attentamente l’esperienza per raggiungere obiettivi i KPI specifici.

Offriamo un supporto completo post-lancio, che include:

  • Manutenzione: Aggiornamenti regolari per garantire il funzionamento continuo e senza problemi.
  • Assistenza tecnica: Supporto per risolvere eventuali problemi tecnici che possono emergere.
  • Analisi e ottimizzazione: Monitoraggio delle prestazioni e suggerimenti per migliorare l’esperienza AR.
  • Formazione: Sessioni di formazione per il team del cliente su come utilizzare e gestire l’esperienza AR.

Il tempo di sviluppo varia a seconda della complessità del progetto. Un progetto semplice può richiedere poche settimane, mentre uno più complesso può richiedere diversi mesi. Durante la prima consulenza, forniamo una stima dettagliata basata sui requisiti specifici del cliente.

I costi dipendono da vari fattori, tra cui la complessità del progetto, le funzionalità richieste e il tempo di sviluppo. Realizziamo preventivi personalizzati dopo una valutazione dettagliata delle esigenze del cliente. 

Sfatiamo in ogni caso il mito che per realizzare esperienze di Realtà Aumentata servano grandi budget. I progetti più semplici possono partire da € 1000 – € 2000, i più complessi si aggirano intorno a diverse migliaia di euro.

Abbiamo clienti di diverse industrie, settori e grandezze. Generalmente lavoriamo a stretto contatto con i team marketing di grandi brand.

Collaboriamo molto anche con agenzie di marketing ed eventi per fornire le nostre soluzioni ad integrazione dei loro servizi.

Lavoriamo anche insieme a PMI che vogliono ottenere più risultati dalle proprie campagne di marketing (più leads, più vendite, ecc), e forniamo le nostre soluzioni che integrano esperienze immersive.

Nel caso tu stia cercando un fornitore che non solo gestisca degli aspetti della tua comunicazione chiavi in mano, ma la faccia emergere in modo innovativo rispetto alla concorrenza, possiamo aiutarti. Ecco i nostri servizi con ideazione, progettazione e gestione chiavi in mano:

Abbiamo uffici a Monza (MB), e lavoriamo regolarmente a livello nazionale con aziende in tutta Italia ed extra Italia. Siamo una squadra flessibile e in rapido movimento. Non importa dove si trova la tua azienda, possiamo lanciare ovunque le tue campagne di marketing immersive.