Arweb - Realtà aumentata per il marketing
Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage

Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage

Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage – Arweb.it

Nel mondo in continua evoluzione del settore food and beverage, l’innovazione è diventata una chiave imprescindibile per catturare l’attenzione dei consumatori e differenziarsi dalla concorrenza. Una delle tecnologie più promettenti che sta rivoluzionando questo settore è la realtà aumentata (AR).

Attraverso l’integrazione di elementi digitali nel mondo reale, la realtà aumentata offre opportunità straordinarie per coinvolgere i consumatori in modi mai visti prima.

L’AR non è più solo un gioco o un’esperienza di intrattenimento; si è trasformata in uno strumento potente per migliorare l’esperienza del cliente nel settore del food and beverage.

Da menu interattivi che portano i piatti alla vita a esperienze di confezionamento dei prodotti che offrono tour virtuali delle fabbriche, l’AR sta cambiando radicalmente il modo in cui le aziende del settore interagiscono con i propri clienti.

In questo articolo, esploreremo a fondo il ruolo della realtà aumentata AR nel settore food and beverage, analizzando come questa tecnologia stia trasformando l’esperienza del cliente, ottimizzando le operazioni di produzione alimentare e aprendo nuove possibilità di marketing e comunicazione.

Attraverso dati statistici, casi studio e analisi approfondite, scopriremo come le aziende possono sfruttare appieno il potenziale della realtà aumentata per mantenere il passo con le richieste sempre crescenti dei consumatori, e distinguersi sul mercato competitivo del settore alimentare e delle bevande.

Il ruolo della realtà aumentata nei menu alimentari

La realtà aumentata (AR) ha introdotto una rivoluzione nei menu alimentari, trasformando radicalmente l’esperienza di ordinare cibo nei ristoranti e negli altri locali del settore food and beverage.

In questa sezione, esploreremo i vantaggi dell’utilizzo dell’AR nei menu alimentari, l’effetto sull’esperienza del cliente e analizzeremo alcuni casi studio che illustrano concretamente il potenziale di questa tecnologia.

Menù alimentari in Realtà Aumentata

Ordinare cibo può essere un’esperienza frustrante, specialmente in un ristorante sconosciuto o con un menu vasto e complesso. I menu tradizionali spesso non forniscono informazioni sufficienti su ogni piatto, lasciando i clienti incerti sulle loro scelte.

In questo caso la Realtà Aumentata diventa una soluzione. Utilizzando smartphone o tablet, i clienti possono accedere a un’esperienza visiva interattiva che va oltre il semplice testo sul menu.

Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage
Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage: menù alimentari in Realtà Aumentata

La realtà aumentata consente di visualizzare in modo realistico ogni piatto, mostrando dettagliati rendering 3D che portano i piatti letteralmente alla vita.

Questa tecnologia offre anche la possibilità di fornire informazioni aggiuntive su ingredienti, allergeni e valori nutrizionali, consentendo ai clienti di effettuare scelte più consapevoli e informate.

Utilizzo dell’AR per migliorare l’esperienza del cliente

Oltre a fornire informazioni dettagliate sui piatti, l’AR nei menu alimentari offre un’opportunità unica per migliorare l’esperienza complessiva del cliente.

Le funzionalità AR possono essere utilizzate per suggerire abbinamenti di cibo e bevande, creando così opportunità di upsell e incrementando il valore medio dell’ordine.

Inoltre, i ristoranti possono utilizzare l’AR per promuovere sconti, eventi speciali e offerte stagionali direttamente attraverso il menu digitale, incoraggiando così i clienti a tornare e a provare nuove esperienze culinarie.

Analisi di casi studio nel settore dei menu AR

Numerosi sono gli esempi di successo di ristoranti e catene di fast food che hanno adottato la realtà aumentata nei loro menu.

Un caso eclatante è quello di McDonald’s, che ha introdotto l’AR nei suoi menu digitali per migliorare l’esperienza di ordinazione e coinvolgere i clienti in modo più efficace.

Attraverso l’app McDonald’s, i clienti possono esplorare virtualmente i prodotti del menu, visualizzando dettagliati modelli 3D dei hamburger, degli accompagnamenti e delle bevande.

Questa funzionalità ha notevolmente semplificato il processo di ordinazione e ha reso l’esperienza complessiva più divertente e interattiva per i clienti.

Un altro esempio degno di nota è quello del ristorante di sushi britannico YO! Sushi, che ha implementato l’AR nei suoi menu per offrire ai clienti un’esperienza unica di ordinazione.

Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage: menù in Realtà Aumentata

Utilizzando l’app YO! Sushi, i clienti possono esplorare virtualmente ogni piatto sul menu, visualizzando dettagliate animazioni 3D dei vari tipi di sushi e piatti giapponesi.

Questa funzionalità ha non solo migliorato l’esperienza di ordinazione, ma ha anche aumentato l’interesse dei clienti per i piatti proposti, incoraggiandoli a provare nuove opzioni e a tornare più spesso nel ristorante.

Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage – Arweb.it

L’evoluzione del packaging alimentare attraverso l’AR

L’AR non si limita ai menu digitali dei ristoranti, ma si estende anche al packaging alimentare, trasformando i prodotti di consumo in esperienze interattive e coinvolgenti.

In questa sezione, esploreremo alcuni esempi di successo nell’utilizzo dell’AR sul packaging alimentare e analizzeremo l’impatto di questa tecnologia sull’esperienza del cliente e sui tassi di conversione.

Esempi di successo nell’utilizzo dell’AR sul packaging alimentare

Il packaging alimentare tradizionale è statico e limitato nel fornire informazioni dettagliate sui prodotti. Tuttavia, grazie alla realtà aumentata, i marchi alimentari possono trasformare i loro packaging in esperienze interattive e coinvolgenti per i consumatori.

Un esempio emblematico è quello della Coca-Cola, che ha introdotto un’esperienza AR sulle sue lattine e bottiglie.

Tramite un semplice QR-code, i consumatori possono esplorare contenuti digitali esclusivi, come video promozionali, giochi interattivi e offerte speciali, semplicemente puntando la fotocamera del loro smartphone verso il packaging del prodotto.

Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage: l’esperienza di Coca Cola

Questa funzionalità ha notevolmente aumentato l’engagement dei consumatori e ha reso il processo di acquisto più memorabile e divertente.

Un altro esempio significativo è quello della confezione del vino interattivo di 19 Crimes.

Utilizzando l’AR, i consumatori possono scoprire storie coinvolgenti sulle persone dietro i crimini del 18° secolo, rendendo l’esperienza di degustazione del vino un’esperienza educativa e avvincente.

Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage: l’esperienza di Coca Cola

Questo approccio innovativo ha contribuito a differenziare il brand sul mercato del vino e a creare un legame emotivo più profondo con i consumatori.

Limpatto sull’esperienza del cliente e sui tassi di conversione

L’integrazione dell’AR sul packaging alimentare ha un impatto significativo sull’esperienza complessiva del cliente e sui tassi di conversione.

Offrendo esperienze interattive e coinvolgenti attraverso il packaging, i marchi alimentari possono aumentare l’engagement dei consumatori, creare un maggiore coinvolgimento con il marchio e aumentare la fedeltà dei clienti.

Inoltre, l’AR sul packaging può influenzare positivamente i tassi di conversione, incoraggiando i consumatori a scegliere un prodotto rispetto agli altri sulla base dell’esperienza digitale offerta.

Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage – Arweb.it

Ottimizzazione della produzione alimentare attraverso l’AR

Nel settore della produzione alimentare, l’efficienza operativa e la sicurezza alimentare sono di fondamentale importanza.

L’implementazione della realtà aumentata (AR) offre numerose opportunità per ottimizzare i processi di produzione alimentare, migliorare la formazione del personale e garantire la conformità alle normative di sicurezza alimentare.

Formazione del personale tramite AR

Uno dei principali vantaggi dell’utilizzo dell’AR nella produzione alimentare è la sua capacità di migliorare la formazione del personale.

Attraverso l’uso di dispositivi AR come occhiali intelligenti, visori o tablet, i dipendenti possono accedere a istruzioni dettagliate e procedure operative standard direttamente sul campo di lavoro.

Ad esempio, i lavoratori possono visualizzare istruzioni passo-passo su come utilizzare correttamente le attrezzature, eseguire determinate operazioni di produzione o rispettare le normative di sicurezza alimentare.

Questa tipologia di formazione interattiva e hands-on aiuta a ridurre il tempo di apprendimento, migliorare la retention delle informazioni e garantire che il personale sia adeguatamente preparato a svolgere le proprie mansioni in modo sicuro ed efficiente.

Miglioramenti della sicurezza alimentare grazie all’AR

La sicurezza alimentare è una priorità assoluta per le aziende del settore alimentare, e l’AR può svolgere un ruolo cruciale nel garantire il rispetto delle normative e la sicurezza dei prodotti alimentari.

Ad esempio, i dispositivi AR possono essere utilizzati per fornire istruzioni dettagliate sul corretto utilizzo e la pulizia delle attrezzature, garantendo così che vengano rispettati gli standard igienici e che il rischio di contaminazione alimentare sia ridotto al minimo.

Inoltre, l’AR può essere impiegata per identificare e tracciare rapidamente i lotti di prodotti alimentari, consentendo alle aziende di rispondere prontamente a eventuali problemi di sicurezza o di qualità del prodotto.

Impatto sull’efficienza operativa e sulla riduzione dei costi

Oltre a migliorare la sicurezza alimentare e la formazione del personale, l’AR può anche contribuire a ottimizzare l’efficienza operativa e a ridurre i costi di produzione.

Ad esempio, l’AR può essere utilizzata per ottimizzare i flussi di lavoro e i processi di produzione, identificando eventuali inefficienze e suggerendo soluzioni per migliorare la produttività.

Inoltre, l’AR può aiutare a ridurre i tempi di fermo macchina, fornendo ai tecnici di manutenzione istruzioni dettagliate e visualizzazioni in tempo reale delle procedure di riparazione.

Questo non solo riduce i tempi di inattività della produzione, ma contribuisce anche a prolungare la durata utile delle attrezzature e a ridurre i costi di manutenzione a lungo termine.

Campagne di marketing virale utilizzando la Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage

Le campagne di marketing immersivo sono diventate sempre più importanti nel settore food and beverage, poiché i marchi cercano modi innovativi per coinvolgere i consumatori e differenziarsi dalla concorrenza.

L’integrazione della realtà aumentata (AR) nelle strategie di marketing offre un’opportunità unica per creare esperienze coinvolgenti e memorabili che catturano l’attenzione del pubblico e generano buzz sui social media.

E’ stato infatti dimostrato da una ricerca di Neuro Insight, che le esperienze in Realtà Aumentata producono una risposta cerebrale del 70% in più rispetto alle altre forme di media (come ad esempio testi, foto e video), e sono quindi molto più memorabili e producono risultati straordinari nel marketing.

Realtà aumentata e marketing

In questa sezione, esploreremo alcuni esempi di successo di campagne di marketing in Realtà Aumentata nel settore food and beverage e analizzeremo gli approcci creativi utilizzati per coinvolgere i consumatori.

Esempi di successo di campagne di marketing virale con AR

Uno dei primi esempi di successo di una campagna di marketing virale con AR nel settore food and beverage è stato il lancio dell’app Burger King “Burn the Ad”.

Con questa app, i consumatori potevano “bruciare” virtualmente gli annunci dei concorrenti e ricevere in cambio un coupon da utilizzare presso Burger King.

Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage: la campagna di successo di Burger King

Questa campagna ha attirato l’attenzione dei consumatori e ha generato un notevole buzz sui social media, aumentando la consapevolezza del marchio e incentivando le visite nei ristoranti Burger King.

Un altro caso studio di successo è stato il lancio di una campagna AR natalizia da parte di Starbucks, che ha creato un filtro Instagram interattivo che invitava gli utenti a condividere l’esperienza immersiva nelle loro storie e generare viralità.

Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage: la campagna di successo di Starbucks

Questa campagna ha reso l’esperienza di acquisto più divertente e coinvolgente per i clienti, incoraggiandoli a condividere le loro esperienze sui social media e a diffondere il messaggio del marchio.

Approcci creativi per coinvolgere i consumatori attraverso l’AR

Le campagne di marketing virale con AR nel settore food and beverage possono adottare una varietà di approcci creativi per coinvolgere i consumatori e generare buzz sui social media.

Ad esempio, le aziende possono organizzare concorsi e sfide che coinvolgono l’uso dell’AR, incoraggiando i consumatori a condividere i loro risultati e a invitare i propri amici a partecipare.

Realtà Aumentata AR nel settore food and beverage – Arweb.it

Conclusioni

L’adozione della realtà aumentata (AR) nel settore food and beverage ha dimostrato di offrire una vasta gamma di vantaggi, dalla creazione di esperienze coinvolgenti per i clienti all’ottimizzazione dei processi aziendali.

Guardando al futuro, ci aspettiamo che l’AR continuerà a giocare un ruolo sempre più importante nel settore food and beverage.

Le aziende del settore food and beverage che abbracciano la realtà aumentata avranno un vantaggio competitivo significativo, in grado di soddisfare le esigenze dei consumatori sempre più esigenti e di distinguersi dalla concorrenza.

Se hai un’attività nel settore del food and beverage e vorresti integrare la realtà aumentata, richiedi una consulenza gratuita.

Se invece ti abbiamo incuriosito vuoi seguire mensilmente news, contenuti e curiosità sulla realtà aumentata e le tecnologie immersive in generale, puoi iscriverti alla nostra newsletter dedicata per ricevere mensilmente contenuti esclusivi.

Potrebbe anche interessarti

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo sui social!

Hai un progetto in mente da realizzare?

Contattaci e faremo una prima consulenza completamente gratuita

amministrazione@arweb.it

+39 02 21117926

FAQs - Domande frequenti

La realtà aumentata (AR) può trasformare le tue campagne di marketing rendendole più interattive e coinvolgenti. Questa tecnologia consente ai tuoi clienti di interagire con i tuoi prodotti / servizi in un modo nuovo e immersivo. E’ dimostrato da diverse nostre campagne che la Realtà Aumentata e i contenuti 3D portano a maggiori conversioni nelle vendite (fino a un + 94%), maggiore memorabilità (fino a un +70%) e maggior fidelizzazione.

Se vuoi approfondire in che modo l’AR può esserti utile, puoi dare un occhio alla nostra guida completamente gratuita che delinea a 360 gradi tutte le opportunità di Realtà Aumentata e Marketing.

Fonti: Snap – Augmentality Shift Global Report 2023

Pensa a qualsiasi canale di marketing e comunicazione: ecco, le nostre esperienze immersive possono essere integrate praticamente ovunque.

Sia in esperienze fisiche tramite codici QR e chip NFC

Sia in esperienze online attraverso semplicissimi link.

Possiamo integrare con successo la nostra tecnologia all’interno di;

 

…se abbiamo dimenticato qualche canale, non ti preoccupare, integriamo la nostra tecnologia AR anche li ;)

La Realtà Aumentata Web (WebAR) ha diversi vantaggi rispetto alle app native:

    • Accessibilità: Non richiede il download di un’app, rendendo l’esperienza immediatamente disponibile attraverso un browser web.
  •  
    • Compatibilità: Funziona su diversi dispositivi e sistemi operativi, garantendo un’ampia copertura del pubblico, con oltre 5 miliardi di dispositivi compatibili in tutto il mondo.
  •  
    • Aggiornamenti: È più facile e rapido aggiornare contenuti e funzionalità rispetto a un’app nativa.
  •  
    • Costi: Riduce i costi di sviluppo e manutenzione, poiché non è necessario sviluppare versioni per diverse piattaforme.

Non solo, essendo esperti nello sviluppo di esperienze immersive, possiamo creare esperienze anche di Realtà Virtuale (VR), Realtà Mista (MR), Realtà Estesa (XR), e Spatial Computing.

Tra i nostri servizi sono inclusi anche i Virtual Tour 360, i Video 360, i configuratori di prodotto 3D, modellazione 3D e animazione 3D.

Tutte queste esperienze, ovviamente, non hanno bisogno di applicazioni dedicate da scaricare e attraversano il Web Browser.

La nostra specializzazione è per esperienze immersive basate sul web, ma sviuppiamo esperienze anche per le seguenti piattaforme:

Snapchat, TikTok, Meta, ARCore, ARkit, VisionOS, Unreal Engine, Unity, Fortnite, Roblox.

Certamente! Utilizziamo i file che avete già prodotto e li adattiamo alle esperienze. 

Ovviamente, più materiale avete e meno sarà il costo dell’esperienza!

Assolutamente si, la nostra tecnologia può raggiungere milioni di utenti (anche contemporaneamente) senza alcuna problematica.

Assolutamente no. La nostra tecnologia riconosce la grafica e l’immagine ovunque venga stampata, quindi possiamo integrarla tranquillamente nei materiali promozionali che avete già stampato.

Abbiamo creato oltre 100 progetti immersivi in Italia e Europa. In questa pagina trovi solo alcuni casi di successo, gli altri per ragioni di Privacy non possiamo pubblicarli, ma saremo lieti di mostrarteli attraverso la nostra consulenza gratuita.

La nostre nostre tecnologie immersive sono adattate per qualsiasi tipologia di device in commercio.

Questo significa, che la stessa esperienza immersiva che viene vista attraverso un link da smartphone, può essere visualizzata attraverso Desktop, e i nuovi dispositivi indossabili (come ad esempio i nuovi Meta Quest e Apple Vision Pro).

Il vantaggio più grande che puoi avere grazie alle nostre tecnologie, è avere il costo di una singola esperienza su molti dispositivi diversi! 

  1. Consulenza: comprendiamo insieme a te i tuoi obiettivi ed esigenze;
  2. Definizione del progetto: analizziamo insieme le varie proposte dal nostro team creativo e definiamo il progetto adatto a te, che sia finalizzato al raggiungimento di obiettivi e KPI specifici.
  3. Sviluppo: una volta definito il progetto, recuperiamo, creiamo e animiamo i contenuti 3D che saranno oggetto dell’esperienza;
  4. Testing: Testiamo l’esperienza su tutti i dispositivi e browser per garantire la qualità
  5. Lancio della campagna: integriamo l’esperienza all’interno della campagna di marketing.
  6. Analisi dati e ottimizzazione: analizziamo e ottimizziamo attentamente l’esperienza per raggiungere obiettivi i KPI specifici.

Offriamo un supporto completo post-lancio, che include:

  • Manutenzione: Aggiornamenti regolari per garantire il funzionamento continuo e senza problemi.
  • Assistenza tecnica: Supporto per risolvere eventuali problemi tecnici che possono emergere.
  • Analisi e ottimizzazione: Monitoraggio delle prestazioni e suggerimenti per migliorare l’esperienza AR.
  • Formazione: Sessioni di formazione per il team del cliente su come utilizzare e gestire l’esperienza AR.

Il tempo di sviluppo varia a seconda della complessità del progetto. Un progetto semplice può richiedere poche settimane, mentre uno più complesso può richiedere diversi mesi. Durante la prima consulenza, forniamo una stima dettagliata basata sui requisiti specifici del cliente.

I costi dipendono da vari fattori, tra cui la complessità del progetto, le funzionalità richieste e il tempo di sviluppo. Realizziamo preventivi personalizzati dopo una valutazione dettagliata delle esigenze del cliente. 

Sfatiamo in ogni caso il mito che per realizzare esperienze di Realtà Aumentata servano grandi budget. I progetti più semplici possono partire da € 1000 – € 2000, i più complessi si aggirano intorno a diverse migliaia di euro.

Abbiamo clienti di diverse industrie, settori e grandezze. Generalmente lavoriamo a stretto contatto con i team marketing di grandi brand.

Collaboriamo molto anche con agenzie di marketing ed eventi per fornire le nostre soluzioni ad integrazione dei loro servizi.

Lavoriamo anche insieme a PMI che vogliono ottenere più risultati dalle proprie campagne di marketing (più leads, più vendite, ecc), e forniamo le nostre soluzioni che integrano esperienze immersive.

Nel caso tu stia cercando un fornitore che non solo gestisca degli aspetti della tua comunicazione chiavi in mano, ma la faccia emergere in modo innovativo rispetto alla concorrenza, possiamo aiutarti. Ecco i nostri servizi con ideazione, progettazione e gestione chiavi in mano:

Abbiamo uffici a Monza (MB), e lavoriamo regolarmente a livello nazionale con aziende in tutta Italia ed extra Italia. Siamo una squadra flessibile e in rapido movimento. Non importa dove si trova la tua azienda, possiamo lanciare ovunque le tue campagne di marketing immersive.