Arweb - Realtà aumentata per il marketing
Realtà Aumentata AR nel retail

Realtà Aumentata AR nel Retail: esempi, statistiche e 4 casi di successo

Realtà Aumentata AR nel retail

Nell’epoca sempre più digitale in cui viviamo, il settore del retail si trova di fronte a una sfida cruciale: come offrire esperienze d’acquisto coinvolgenti e innovative che catturino l’attenzione dei consumatori sempre più esigenti?

La risposta a questa domanda fondamentale giace nell’evoluzione della tecnologia, e in particolare nella crescita esponenziale della realtà aumentata (AR) nel marketing.

Questa nuova tecnologia, con la sua capacità di aggiungere contenuti virtuali al mondo reale a differenza della Realtà Virtuale, sta rivoluzionando radicalmente il modo in cui facciamo shopping. Da provare virtualmente abiti prima di acquistarli a personalizzare prodotti in tempo reale, l’AR offre un ventaglio di possibilità che stanno trasformando il panorama del retail.

In questo articolo, esploreremo a fondo il ruolo cruciale che la realtà aumentata sta giocando nel settore del retail. Dal fornire esempi tangibili di successo a esaminare i casi d’uso più innovativi, ci immergeremo in un mondo in cui l’AR non è più una mera prospettiva futuristica, ma una realtà concreta che sta ridefinendo il modo in cui facciamo shopping.

Se sei un retailer che desidera rimanere al passo con i tempi e distinguersi dalla concorrenza, questo articolo è ciò che fa per te. Scopriamo insieme come la realtà aumentata sta cambiando il volto del retail e creando esperienze d’acquisto senza precedenti.

Vantaggi nell’utilizzo della Realtà Aumentata AR nel Retail

La realtà aumentata (AR) ha rivoluzionato il modo in cui i rivenditori interagiscono con i loro clienti e gestiscono le operazioni commerciali.

I vantaggi nell’utilizzo della AR nel retail sono molteplici e si estendono su diverse dimensioni, contribuendo a trasformare radicalmente l’esperienza di shopping per i consumatori e a migliorare l’efficienza operativa per i rivenditori stessi. Di seguito troviamo diversi vantaggi significativi:

1. Esperienze d’acquisto coinvolgenti e personalizzate

Uno dei principali vantaggi della realtà aumentata AR nel retail è la capacità di offrire esperienze d’acquisto coinvolgenti e personalizzate. Grazie all’ AR, i consumatori possono provare virtualmente prodotti come abbigliamento, accessori, e altro ancora, direttamente dal comfort delle proprie case.

Questa esperienza immersiva consente ai clienti di visualizzare i prodotti in contesti realistici e di valutarne l’aspetto, la misura e la compatibilità con il proprio stile e ambiente.

2. Riduzione dei tassi di reso

La Realtà Aumentata AR nel retail ha dimostrato di essere efficace nel ridurre i tassi di reso dei prodotti. Consentendo ai clienti di provare virtualmente i prodotti prima dell’acquisto, l’AR aiuta a mitigare il rischio di resi dovuti a discrepanze tra le aspettative del cliente e il prodotto effettivo.

Questo non solo riduce i costi associati ai resi per i rivenditori, ma migliora anche l’esperienza complessiva del cliente, aumentando la sua soddisfazione e fedeltà al brand.

3. Differenziazione del brand

L’implementazione efficace dell’AR consente ai rivenditori di differenziarsi dalla concorrenza e di creare un’identità di marca distintiva. Offrendo esperienze AR uniche e innovative, i rivenditori possono attirare l’attenzione dei clienti e distinguersi in un mercato affollato.

L’ AR diventa quindi non solo uno strumento per migliorare le vendite e la soddisfazione del cliente, ma anche un elemento chiave nella costruzione di un brand riconoscibile e memorabile.

Realtà Aumentata AR nel retail

Applicazioni pratiche della Realtà Aumentata AR nel Retail

La realtà aumentata AR nel retail offre un vasto ventaglio di applicazioni pratiche, consentendo ai rivenditori di migliorare l’esperienza di shopping dei clienti, aumentare l’engagement e differenziarsi dalla concorrenza. Esaminiamo alcune delle applicazioni più rilevanti e innovative dell’ AR nel contesto del retail:

1. Prove virtuali di prodotti

Una delle applicazioni più popolari della AR nel retail, in particolar modo all’interno di e-commerce, è la possibilità di offrire ai clienti la possibilità di provare virtualmente i prodotti prima dell’acquisto.

Questo è particolarmente rilevante per categorie di prodotti come abbigliamento, occhiali, gioielli e cosmetici, dove l’aspetto e la vestibilità sono importanti per la decisione d’acquisto.

Realtà Aumentata AR nel retail: esempio di esperienza di realtà aumentata realizzata dal nostro team Arweb, che permette a brand che vendono orologi di offrire un’esperienza d’acquisto immersiva.

2. Navigazione virtuale nei negozi fisici

L’ AR può trasformare l’esperienza di shopping nei negozi fisici, offrendo ai clienti una navigazione virtuale guidata all’interno dei punti vendita. Utilizzando dispositivi mobili o occhiali intelligenti, i clienti possono ricevere indicazioni in tempo reale su come raggiungere i prodotti desiderati all’interno del negozio, migliorando così l’efficienza e riducendo il tempo trascorso alla ricerca dei prodotti.

Questa funzionalità è particolarmente utile in grandi magazzini o centri commerciali, dove la vasta gamma di prodotti può rendere difficile la navigazione per i clienti.

3. Personalizzazione dei prodotti in tempo reale

L’ AR consente ai rivenditori di offrire esperienze di personalizzazione dei prodotti in tempo reale, consentendo ai clienti di creare e personalizzare prodotti secondo le proprie preferenze e specifiche.

Ad esempio, i clienti possono utilizzare l’ AR per personalizzare il design di mobili, scarpe o abbigliamento, selezionando colori, materiali e caratteristiche desiderate e visualizzando il risultato finale in tempo reale.

Realtà Aumentata AR nel retail: esempio di configuratore di prodotto realizzato dal nostro team, che integra visualizzazione 3D, configurazione di colori e accessori e Realtà Aumentata.

Questa funzionalità non solo aumenta l’engagement dei clienti, ma offre anche opportunità di upselling e cross-selling, poiché i clienti sono più propensi a acquistare prodotti personalizzati che rispecchiano le loro preferenze individuali.

Le statistiche della Realtà Aumentata AR nel Retail

L’adozione della Realtà Aumentata AR nel retail ha dimostrato di avere un impatto significativo sul comportamento dei consumatori e sulle performance aziendali. Ecco alcune statistiche che evidenziano l’importanza dell’ AR nel retail:

  • L’utilizzo della Realtà Aumentata AR nel retail porta a un aumento del 17% dell’intento di acquisto dei consumatori. (Fonte: AMA) Questo dato sottolinea l’efficacia dell’ AR nell’ influenzare positivamente le decisioni d’acquisto dei clienti, grazie alla sua capacità di offrire esperienze d’acquisto coinvolgenti e personalizzate.

  • Il 61% dei consumatori ha dichiarato di preferire i rivenditori che offrono esperienze AR. (Fonte: Silversea Media) Questa statistica evidenzia la crescente domanda dei consumatori per esperienze di shopping innovative e interattive, con l’ AR che emerge come un elemento chiave nella scelta dei rivenditori.

  • Il 71% degli acquirenti ha affermato che farebbe acquisti più spesso se utilizzasse la AR. (Fonte: eclipse) Questo dato sottolinea il ruolo cruciale che l’ AR gioca nel migliorare l’engagement dei clienti e aumentare la frequenza degli acquisti, grazie alla sua capacità di offrire esperienze di shopping più coinvolgenti e personalizzate.

  • Si prevede che entro il 2025, il mercato dell’ AR nel retail varrà 12 miliardi di dollari. (Fonte: Charged Retail) Questa proiezione dimostra il crescente interesse e l’investimento nel settore della Realtà Aumentata AR nel retail, con un’aspettativa di significativa crescita del mercato nei prossimi anni.

  • Il 40% dei consumatori è disposto a pagare di più per un prodotto se può visualizzarlo attraverso la realtà aumentata. (Fonte: eclipse) Questo dato sottolinea il valore aggiunto che l’ AR porta al processo d’acquisto, aumentando la percezione del valore del prodotto da parte dei clienti e la loro propensione a effettuare un acquisto.

  • Il 58% dei clienti che ha utilizzato la realtà aumentata durante lo shopping ha manifestato una maggior soddisfazione nel processo di acquisto. (Fonte: Whiplash) Questa statistica conferma l’impatto positivo che l’ AR ha sull’esperienza complessiva del cliente, migliorando la fiducia nell’acquisto e riducendo il rischio di resi.

  • Il 66% dei consumatori desidera che i negozi fisici offrano più esperienze AR. (Fonte: Jasoren) Questo dato evidenzia la crescente aspettativa dei clienti per esperienze di shopping innovative e interattive, con l’ AR che diventa sempre più importante nel contesto dei negozi fisici.

  • Il 75% della popolazione globale utilizzerà l’AR giornalmente entro il 2025. (Fonte: Deloitte / Snap) Questa proiezione evidenzia l’ampio potenziale di crescita della AR come tecnologia mainstream nel settore retail e oltre, in particolar modo con la diffusione sempre più crescente dei dispositivi indossabili.

  • Le campagne di marketing che utilizzano elementi AR hanno un tempo di permanenza medio di 75 secondi. (Fonte: 99Firms) Questo dato sottolinea l’efficacia dell’ AR nel catturare l’attenzione dei consumatori e mantenere il loro coinvolgimento per periodi significativi di tempo, migliorando così l’efficacia complessiva delle campagne di marketing.
Realtà aumentata e marketing
Realtà Aumentata AR nel Retail: esempio di differenza nel livello di attività cerebrale tra una persona che visualizza contenuti normali (Immagini, Video e testi – a sinistra), e una che visualizza contenuti in Realtà Aumentata (a destra)

Esempi di successo di Realtà Aumentata AR nel Retail

La realtà aumentata AR nel retail ha dimostrato di essere un’innovazione rivoluzionaria, con numerosi esempi di successo che illustrano il suo impatto positivo sull’esperienza di shopping dei clienti e sulle performance aziendali. Ecco alcuni casi studio di successo che evidenziano l’efficacia della AR nel retail:

1. IKEA Place

IKEA Place è un’applicazione di realtà aumentata che consente ai clienti di posizionare virtualmente mobili e accessori IKEA all’interno delle proprie abitazioni, utilizzando le fotocamere degli smartphone.

L’app utilizza modelli 3D accurati e illuminazione realistica per mostrare come i prodotti appaiono e si adattano nell’ambiente reale.

IKEA Place ha aiutato i clienti a prendere decisioni d’acquisto più informate e sicure, aumentando al contempo la consapevolezza del marchio IKEA e la fedeltà dei clienti.

Realtà Aumentata 3D e e-commerce
Realtà Aumentata AR nel retail: il caso studi di successo IKEA

2. Sephora Virtual Artist

Sephora Virtual Artist è una funzionalità di realtà aumentata che consente ai clienti di provare diversi prodotti e look di trucco utilizzando le fotocamere degli smartphone o i dispositivi in negozio.

La funzionalità utilizza il riconoscimento facciale e tecnologie avanzate di AR per applicare i prodotti di trucco in modo realistico e accurato sul viso del cliente.

I clienti possono confrontare diversi look, ricevere raccomandazioni personalizzate e accedere a tutorial e consigli dagli esperti.

Realtà Aumentata AR nel Retail: esempi, statistiche e 4 casi di successo – Arweb.it
Realtà Aumentata AR nel retail: il caso studio di successo di Sephora

3. Nike Fit

Nike Fit è una funzionalità di realtà aumentata che aiuta i clienti a trovare la calzata migliore per le loro scarpe, utilizzando le fotocamere degli smartphone.

La funzionalità scansiona i piedi del cliente, ne misura le dimensioni e raccomanda la taglia e il modello ottimali.

Nike Fit fornisce inoltre informazioni sulle caratteristiche, i benefici e la disponibilità delle scarpe.

4. Amazon AR View

Amazon AR View è una funzionalità di realtà aumentata che consente ai clienti di visualizzare come vari prodotti appaiono nelle proprie abitazioni, utilizzando le fotocamere degli smartphone.

La funzionalità supporta migliaia di prodotti in diverse categorie, come mobili, elettronica, giocattoli e arredamento per la casa. La funzionalità consente anche ai clienti di ruotare, spostare e ridimensionare i prodotti, e di vederli da diverse angolazioni e prospettive.

Realtà Aumentata AR nel retail
Realtà Aumentata AR nel Retail: il caso studio di successo di Amazon.

Amazon AR View ha migliorato la convenienza e la fiducia dei clienti e li ha incoraggiati a esplorare più prodotti e categorie.

Realtà Aumentata AR nel retail

Come implementare con successo la Realtà Aumentata AR nel Retail

L’implementazione efficace della realtà aumentata AR nel retail richiede una pianificazione strategica e un’approfondita comprensione delle esigenze dei clienti, delle tecnologie disponibili e delle migliori pratiche di settore. Ecco alcuni suggerimenti su come integrare con successo la realtà aumentata AR nel retail:

Identificare obiettivi chiari

Prima di adottare l’ AR, è essenziale definire obiettivi chiari e misurabili per l’implementazione. Ciò potrebbe includere migliorare l’esperienza del cliente, aumentare le vendite, ridurre i resi dei prodotti o differenziare il marchio dalla concorrenza. Identificare obiettivi specifici consentirà di guidare la strategia di implementazione e valutare il successo nel lungo termine.

Conoscere il proprio pubblico di riferimento

È fondamentale comprendere le preferenze, i comportamenti d’acquisto e le esigenze dei propri clienti prima di implementare l’ AR. Questo può essere ottenuto attraverso ricerche di mercato, sondaggi dei clienti e analisi dei dati. Conoscere il proprio pubblico di riferimento consentirà di creare esperienze AR personalizzate e rilevanti che risuonano con i clienti.

Scegliere le giuste tecnologie AR

Esistono diverse tecnologie AR disponibili sul mercato, tra cui applicazioni mobili e soluzioni basate su web. È importante scegliere la tecnologia AR più adatta alle esigenze del proprio business e dei propri clienti.

Come esperti di soluzioni di marketing immersive, consigliamo di valutare esperienze di Realtà Aumentata Web, in quanto sono facilmente accessibili in pochissimi secondi dagli utenti da qualsiasi canale di marketing, raggiungono più di 4 miliardi di dispositivi mobili in tutto il mondo e hanno costi decisamente più bassi.

Creare contenuti AR coinvolgenti

La chiave per il successo della AR nel retail è creare contenuti AR coinvolgenti e rilevanti che offrano un valore aggiunto ai clienti. Ciò potrebbe includere la creazione di modelli 3D accurati dei prodotti, la personalizzazione delle esperienze AR in base alle preferenze dei clienti e l’integrazione di contenuti informativi e interattivi.

Promuovere le esperienze e formare il personale

Per massimizzare l’efficacia della realtà aumentata AR nel retail, è essenziale promuovere le esperienze AR tra i clienti e formare il personale sul loro utilizzo.

Ciò potrebbe includere la creazione di materiali promozionali, l’integrazione della AR nelle strategie di marketing e la formazione del personale sulle funzionalità e i vantaggi della AR. Un personale ben informato sarà in grado di assistere i clienti nell’utilizzo dell’ AR e fornire un servizio clienti di alta qualità.

Misurare e ottimizzare le prestazioni

Infine, è importante misurare e valutare regolarmente le prestazioni delle esperienze AR e apportare eventuali miglioramenti o ottimizzazioni in base ai feedback dei clienti e ai dati di utilizzo. Monitorare metriche chiave come l’engagement dei clienti, le conversioni delle vendite e la soddisfazione del cliente consentirà di valutare l’efficacia della AR nel raggiungere gli obiettivi aziendali e di apportare eventuali aggiustamenti necessari per massimizzare il successo nel lungo termine.

Affidarsi ad un partner specializzato

Il modo migliore per risparmiare migliaia e migliaia di tentativi e budget è quello di affidarsi a partner specializzati con grandissima esperienza alle spalle.

Considera di collaborare con un partner specializzato nell’implementazione della Realtà Aumentata AR nel retail.

Un partner esperto può fornire competenze tecniche e know-how specifico nel settore dell’ AR, aiutandoti a sviluppare e implementare soluzioni di AR su misura per le esigenze della tua azienda.

Noi di Arweb, siamo l’azienda #1 in Italia specializzata nella progettazione e nel lancio di campagne di marketing che integrano sistemi di visualizzazione di Realtà Aumentata Web, che non richiedono il download di nessuna App.

Se vuoi ricevere una consulenza gratuita da un nostro esperto, contattaci attraverso questo form.

Conclusioni

In conclusione, la realtà aumentata AR nel retail ha dimostrato di essere una risorsa incredibilmente, offrendo una vasta gamma di benefici sia per i clienti che per le aziende.

Attraverso casi di successo e statistiche, abbiamo visto come l’ AR possa migliorare l’esperienza di shopping, aumentare l’engagement dei clienti e generare risultati tangibili per le aziende.

Se sei del settore retail e vorresti differenziarti dalla concorrenza, offrire un’esperienza nuova ai tuoi clienti ed aumentare le vendite grazie all’integrazione di questa straordinaria tecnologia, richiedi una consulenza gratuita.

Se invece ti abbiamo incuriosito vuoi seguire mensilmente news, contenuti e curiosità sulla realtà aumentata e le tecnologie immersive in generale, puoi iscriverti alla nostra newsletter dedicata per ricevere mensilmente contenuti esclusivi.

Potrebbe anche interessarti

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo sui social!

Hai un progetto in mente da realizzare?

Contattaci e faremo una prima consulenza completamente gratuita

amministrazione@arweb.it

+39 02 21117926

FAQs - Domande frequenti

La realtà aumentata (AR) può trasformare le tue campagne di marketing rendendole più interattive e coinvolgenti. Questa tecnologia consente ai tuoi clienti di interagire con i tuoi prodotti / servizi in un modo nuovo e immersivo. E’ dimostrato da diverse nostre campagne che la Realtà Aumentata e i contenuti 3D portano a maggiori conversioni nelle vendite (fino a un + 94%), maggiore memorabilità (fino a un +70%) e maggior fidelizzazione.

Se vuoi approfondire in che modo l’AR può esserti utile, puoi dare un occhio alla nostra guida completamente gratuita che delinea a 360 gradi tutte le opportunità di Realtà Aumentata e Marketing.

Fonti: Snap – Augmentality Shift Global Report 2023

Pensa a qualsiasi canale di marketing e comunicazione: ecco, le nostre esperienze immersive possono essere integrate praticamente ovunque.

Sia in esperienze fisiche tramite codici QR e chip NFC

Sia in esperienze online attraverso semplicissimi link.

Possiamo integrare con successo la nostra tecnologia all’interno di;

 

…se abbiamo dimenticato qualche canale, non ti preoccupare, integriamo la nostra tecnologia AR anche li ;)

La Realtà Aumentata Web (WebAR) ha diversi vantaggi rispetto alle app native:

    • Accessibilità: Non richiede il download di un’app, rendendo l’esperienza immediatamente disponibile attraverso un browser web.
  •  
    • Compatibilità: Funziona su diversi dispositivi e sistemi operativi, garantendo un’ampia copertura del pubblico, con oltre 5 miliardi di dispositivi compatibili in tutto il mondo.
  •  
    • Aggiornamenti: È più facile e rapido aggiornare contenuti e funzionalità rispetto a un’app nativa.
  •  
    • Costi: Riduce i costi di sviluppo e manutenzione, poiché non è necessario sviluppare versioni per diverse piattaforme.

Non solo, essendo esperti nello sviluppo di esperienze immersive, possiamo creare esperienze anche di Realtà Virtuale (VR), Realtà Mista (MR), Realtà Estesa (XR), e Spatial Computing.

Tra i nostri servizi sono inclusi anche i Virtual Tour 360, i Video 360, i configuratori di prodotto 3D, modellazione 3D e animazione 3D.

Tutte queste esperienze, ovviamente, non hanno bisogno di applicazioni dedicate da scaricare e attraversano il Web Browser.

La nostra specializzazione è per esperienze immersive basate sul web, ma sviuppiamo esperienze anche per le seguenti piattaforme:

Snapchat, TikTok, Meta, ARCore, ARkit, VisionOS, Unreal Engine, Unity, Fortnite, Roblox.

Certamente! Utilizziamo i file che avete già prodotto e li adattiamo alle esperienze. 

Ovviamente, più materiale avete e meno sarà il costo dell’esperienza!

Assolutamente si, la nostra tecnologia può raggiungere milioni di utenti (anche contemporaneamente) senza alcuna problematica.

Assolutamente no. La nostra tecnologia riconosce la grafica e l’immagine ovunque venga stampata, quindi possiamo integrarla tranquillamente nei materiali promozionali che avete già stampato.

Abbiamo creato oltre 100 progetti immersivi in Italia e Europa. In questa pagina trovi solo alcuni casi di successo, gli altri per ragioni di Privacy non possiamo pubblicarli, ma saremo lieti di mostrarteli attraverso la nostra consulenza gratuita.

La nostre nostre tecnologie immersive sono adattate per qualsiasi tipologia di device in commercio.

Questo significa, che la stessa esperienza immersiva che viene vista attraverso un link da smartphone, può essere visualizzata attraverso Desktop, e i nuovi dispositivi indossabili (come ad esempio i nuovi Meta Quest e Apple Vision Pro).

Il vantaggio più grande che puoi avere grazie alle nostre tecnologie, è avere il costo di una singola esperienza su molti dispositivi diversi! 

  1. Consulenza: comprendiamo insieme a te i tuoi obiettivi ed esigenze;
  2. Definizione del progetto: analizziamo insieme le varie proposte dal nostro team creativo e definiamo il progetto adatto a te, che sia finalizzato al raggiungimento di obiettivi e KPI specifici.
  3. Sviluppo: una volta definito il progetto, recuperiamo, creiamo e animiamo i contenuti 3D che saranno oggetto dell’esperienza;
  4. Testing: Testiamo l’esperienza su tutti i dispositivi e browser per garantire la qualità
  5. Lancio della campagna: integriamo l’esperienza all’interno della campagna di marketing.
  6. Analisi dati e ottimizzazione: analizziamo e ottimizziamo attentamente l’esperienza per raggiungere obiettivi i KPI specifici.

Offriamo un supporto completo post-lancio, che include:

  • Manutenzione: Aggiornamenti regolari per garantire il funzionamento continuo e senza problemi.
  • Assistenza tecnica: Supporto per risolvere eventuali problemi tecnici che possono emergere.
  • Analisi e ottimizzazione: Monitoraggio delle prestazioni e suggerimenti per migliorare l’esperienza AR.
  • Formazione: Sessioni di formazione per il team del cliente su come utilizzare e gestire l’esperienza AR.

Il tempo di sviluppo varia a seconda della complessità del progetto. Un progetto semplice può richiedere poche settimane, mentre uno più complesso può richiedere diversi mesi. Durante la prima consulenza, forniamo una stima dettagliata basata sui requisiti specifici del cliente.

I costi dipendono da vari fattori, tra cui la complessità del progetto, le funzionalità richieste e il tempo di sviluppo. Realizziamo preventivi personalizzati dopo una valutazione dettagliata delle esigenze del cliente. 

Sfatiamo in ogni caso il mito che per realizzare esperienze di Realtà Aumentata servano grandi budget. I progetti più semplici possono partire da € 1000 – € 2000, i più complessi si aggirano intorno a diverse migliaia di euro.

Abbiamo clienti di diverse industrie, settori e grandezze. Generalmente lavoriamo a stretto contatto con i team marketing di grandi brand.

Collaboriamo molto anche con agenzie di marketing ed eventi per fornire le nostre soluzioni ad integrazione dei loro servizi.

Lavoriamo anche insieme a PMI che vogliono ottenere più risultati dalle proprie campagne di marketing (più leads, più vendite, ecc), e forniamo le nostre soluzioni che integrano esperienze immersive.

Nel caso tu stia cercando un fornitore che non solo gestisca degli aspetti della tua comunicazione chiavi in mano, ma la faccia emergere in modo innovativo rispetto alla concorrenza, possiamo aiutarti. Ecco i nostri servizi con ideazione, progettazione e gestione chiavi in mano:

Abbiamo uffici a Monza (MB), e lavoriamo regolarmente a livello nazionale con aziende in tutta Italia ed extra Italia. Siamo una squadra flessibile e in rapido movimento. Non importa dove si trova la tua azienda, possiamo lanciare ovunque le tue campagne di marketing immersive.