Arweb - Realtà aumentata per il marketing
Marketing aziendale

Marketing aziendale: la guida definitiva

Cos’è il marketing aziendale?

Perché è importante?

Quali sono gli step per creare una strategia di marketing aziendale di successo?

Se stai cercando la risposta ad una o più di queste domande, sei capitato nell’articolo giusto.

Se ancora non mi conosci, lasciami presentare: sono Kevin Molinari, imprenditore digitale che ha lanciato negli anni diverse campagne di marketing innovative per diversi brand nazionali e internazionali.

Ho collaborato (e collaboro tutt’ora con la mia azienda Arweb), insieme ad aziende di rilevanza nazionale e internazionale del calibro di Cofidis, RCS Sport, IVS Group e Event’s Way (con cui abbiamo realizzato progetti in collaborazione per brand come ATP Finals e BPER Banca).

Su Linkedin, da ormai più di due anni condivido ogni Lunedì news, contenuti e curiosità su applicazioni pratiche di marketing innovativo (in particolare quello relativo alle nuove tecnologie immersive di Realtà Aumentata), quindi se ti interessa seguire i contenuti su questo nuovo mondo, ti lascio qui il link del mio profilo 😉

Ma ora torniamo al topic dell’articolo: il marketing aziendale.

In questo articolo esploreremo insieme tutti i dettagli relativi al marketing aziendale, dalla definizione a tutte le fasi che costituiscono una strategia di marketing di successo, fino ad arrivare alle nuove tendenze che fanno parte di questo nuovo mondo.

Cos’è il marketing?

Definizione e concetti chiave

Il marketing è un termine spesso frainteso, ridotto semplicemente a una forma di pubblicità o vendita. Tuttavia, la sua essenza è molto più complessa e strategica.

Secondo l’American Marketing Association (AMA):

“Il Marketing è l’insieme delle attività e dei processi che servono per creare, comunicare, consegnare e scambiare offerte che abbiano valore per clienti, partner e società in generale”.

Il marketing, quindi, non riguarda solo la promozione di prodotti o servizi, ma comprende una serie di attività che iniziano con l’analisi dei bisogni dei consumatori e terminano con la soddisfazione di tali bisogni.

Differenza tra marketing e pubblicità

Uno dei concetti più importanti da comprendere è la differenza tra marketing e pubblicità.

La pubblicità è solo una parte del marketing, una componente del mix di promozione che si focalizza sulla comunicazione del valore del prodotto ai clienti potenziali.

Essa include ad esempio attività come la creazione di annunci televisivi, pubblicità su stampa e online, e campagne sui social media.

Il marketing, invece, è un concetto molto più ampio e strategico. Esso comprende tutte le attività che portano alla creazione di valore per il cliente e alla gestione delle relazioni con i clienti.

Ecco alcune delle principali differenze:

  • Ambito: La pubblicità è specificamente focalizzata sulla promozione di un prodotto o servizio. Il marketing abbraccia l’intero processo, dalla ricerca di mercato alla soddisfazione del cliente.

  • Obiettivo: L’obiettivo della pubblicità è creare consapevolezza e persuadere i clienti a fare un acquisto. Il marketing mira a comprendere e soddisfare i bisogni del cliente, creando relazioni durature.

  • Componenti: La pubblicità utilizza mezzi di comunicazione come televisione, stampa e internet. Il marketing include anche lo sviluppo del prodotto, la strategia di prezzo, la distribuzione e la gestione delle relazioni con i clienti.

  • Strategia vs. Tattica: Il marketing è una strategia a lungo termine che coinvolge la pianificazione e l’analisi per creare valore sostenibile. La pubblicità è una tattica a breve termine utilizzata per comunicare e promuovere prodotti specifici.

Comprendere queste differenze è cruciale per qualsiasi azienda che desideri creare una strategia di marketing efficace.

Mentre la pubblicità può aumentare le vendite a breve termine, solo una strategia di marketing completa può garantire il successo a lungo termine.

Perché è importante il marketing aziendale?

Il marketing aziendale è un elemento cruciale per il successo di qualsiasi impresa, indipendentemente dalle sue dimensioni o dal settore in cui opera.

Esso rappresenta il ponte tra l’azienda e i suoi clienti, che è in grado di creare connessioni significative e durature che alimentano la crescita e la sostenibilità. Ecco alcuni motivi fondamentali per cui il marketing aziendale è così importante:

Comprendere e soddisfare i bisogni dei clienti

Il marketing aziendale inizia con una profonda comprensione dei bisogni e delle aspettative dei clienti. Questo processo di conoscenza è essenziale per creare prodotti e servizi che rispondano realmente alle esigenze del mercato.

Attraverso strumenti come le ricerche di mercato, le indagini sui consumatori e l’analisi dei dati, le aziende possono ottenere informazioni preziose su cosa motiva i loro clienti, quali sono i loro problemi e come preferiscono interagire con i brand.

Creazione di valore per il cliente

Uno degli obiettivi principali del marketing è creare valore per il cliente. Questo non significa solo fornire prodotti di qualità, ma anche costruire un’esperienza complessiva che soddisfi e superi le aspettative dei consumatori.

Il marketing aiuta le aziende a identificare i modi in cui possono differenziarsi dai concorrenti e offrire qualcosa di unico e prezioso ai loro clienti.

Costruzione e mantenimento delle relazioni con i clienti

Il marketing aziendale non si limita all’acquisizione di nuovi clienti; è altrettanto importante mantenere e rafforzare le relazioni esistenti.

Le strategie di fidelizzazione, come il marketing relazionale e il customer relationship management (CRM), mirano a creare un legame emotivo con i clienti, aumentando la loro fedeltà e il valore a lungo termine per l’azienda.

Clienti soddisfatti e fedeli non solo continuano a fare acquisti, ma diventano anche promotori del brand, generando passaparola positivo e nuove opportunità di business.

Posizionamento del brand e differenziazione

In un mercato saturo di offerte simili, il marketing è fondamentale per posizionare correttamente un brand nella mente dei consumatori.

Un posizionamento efficace aiuta a definire chiaramente cosa rende un’azienda unica e perché i clienti dovrebbero scegliere i suoi prodotti rispetto a quelli della concorrenza.

Questo processo di differenziazione è essenziale per costruire un brand forte e riconoscibile, che risuoni con il pubblico target.

Incremento delle vendite e dei profitti

Un marketing efficace è strettamente legato all’incremento delle vendite e dei profitti.

Attraverso strategie mirate di promozione, pricing e distribuzione, le aziende possono raggiungere un pubblico più ampio e convertire i potenziali clienti in acquirenti effettivi. I

noltre, il marketing aiuta a identificare le opportunità per upselling e cross-selling, aumentando il valore medio degli ordini e la redditività complessiva.

Adattamento ai cambiamenti del mercato

Il mercato è in costante evoluzione, influenzato da fattori come le tendenze dei consumatori, l’innovazione tecnologica e la concorrenza.

Il marketing aziendale permette alle imprese di rimanere agili e adattabili, monitorando continuamente il contesto di mercato e modificando le strategie in base alle nuove informazioni e alle condizioni emergenti.

Questa capacità di adattamento è fondamentale per mantenere la competitività e cogliere le opportunità emergenti.

Creazione di un vantaggio competitivo

Infine, il marketing aziendale aiuta a creare e mantenere un vantaggio competitivo. Attraverso un’attenta analisi della concorrenza e una chiara comprensione dei propri punti di forza e di debolezza, le aziende possono sviluppare strategie che le distinguano nel mercato.

Questo vantaggio competitivo può derivare da vari fattori, come l’innovazione di prodotto, l’eccellenza nel servizio clienti, l’efficacia delle campagne di marketing o una combinazione di questi elementi.

Miglioramento della collaborazione interna

Il marketing non opera in isolamento; esso richiede la collaborazione di diverse funzioni aziendali, come il reparto vendite, la produzione, il servizio clienti e la ricerca e sviluppo.

Un’efficace strategia di marketing aziendale favorisce una migliore collaborazione tra questi dipartimenti, creando un ambiente di lavoro più integrato e sinergico.

Questo approccio interdisciplinare assicura che tutte le parti dell’organizzazione lavorino verso obiettivi comuni, migliorando l’efficienza e i risultati complessivi.

Rafforzamento della reputazione e del posizionamento sul mercato

Una buona strategia di marketing aziendale contribuisce a costruire e rafforzare la reputazione di un’azienda.

La reputazione è un asset intangibile ma estremamente prezioso, poiché influisce sulla percezione dei consumatori e sulle decisioni di acquisto.

Un marketing coerente e ben eseguito può migliorare la percezione del brand, aumentando la fiducia e la credibilità tra i clienti attuali e potenziali.

Supporto alla crescita e all’espansione

Il marketing è un driver chiave per la crescita e l’espansione aziendale.

Attraverso l’identificazione di nuovi segmenti di mercato, l’espansione geografica e lo sviluppo di nuovi prodotti o servizi, il marketing aiuta le aziende a crescere in modo sostenibile.

Le strategie di marketing ben pianificate consentono di penetrare nuovi mercati e di scalare le operazioni, mantenendo al contempo una forte connessione con i clienti.

Impatto positivo sulla società

Oltre ai benefici diretti per l’azienda, il marketing aziendale può avere un impatto positivo sulla società.

Le aziende che adottano pratiche di marketing responsabili e sostenibili contribuiscono al benessere della comunità, promuovendo valori come l’etica, la trasparenza e la responsabilità sociale.

Questo approccio non solo migliora la reputazione aziendale, ma crea anche un ambiente di mercato più equo e sostenibile.

Gli step per creare una strategia di marketing aziendale di successo

Creare una strategia di marketing aziendale efficace richiede una pianificazione attenta e una comprensione approfondita del mercato e della propria azienda.

Ecco una guida dettagliata attraverso i passaggi fondamentali per sviluppare una strategia di marketing vincente.

1. Analisi di mercato e della concorrenza

Il primo passo nella creazione di una strategia di marketing è l’analisi del mercato e della concorrenza. Questo processo include:

  • Ricerca di mercato: Raccogliere dati sui trend del settore, le preferenze dei consumatori, le dimensioni del mercato e le previsioni di crescita.

  • Analisi dei competitor: Identificare i principali concorrenti, analizzando i loro punti di forza e debolezza, le loro strategie di marketing e la loro quota di mercato.

  • Valutazione del mercato target: Segmentare il mercato in gruppi omogenei di consumatori che condividono caratteristiche simili, come età, reddito, interessi e comportamenti d’acquisto.

Questa analisi fornisce una visione chiara del contesto in cui l’azienda opera, aiutando a identificare opportunità e minacce e a definire un posizionamento competitivo.

2. Definizione del prodotto e del posizionamento rispetto alla concorrenza

Una volta compresa la dinamica del mercato, il passo successivo è definire il prodotto e il suo posizionamento. Questo include:

  • Sviluppo del prodotto: Creare un prodotto o servizio che soddisfi le esigenze e i desideri del mercato target, assicurandosi che sia distintivo e di alta qualità.

  • Posizionamento del brand: Decidere come il prodotto deve essere percepito dai consumatori rispetto ai concorrenti. Questo implica la definizione di un vantaggio competitivo unico che differenzi il prodotto nel mercato.

  • Branding: Creare un’identità di marca che risuoni con il target di clientela, comprensiva di nome, logo, design, messaggio e tono di voce.

3. Definizione del pricing e del modello di business

Stabilire una strategia di pricing efficace è cruciale per il successo del prodotto. Questo processo include:

  • Analisi dei costi: Determinare il costo di produzione e distribuzione del prodotto.

  • Valutazione del valore percepito: Comprendere quanto i consumatori sono disposti a pagare, considerando il valore percepito del prodotto rispetto ai concorrenti.

  • Strategie di pricing: Decidere una politica di prezzo che possa includere opzioni come pricing premium, competitivo, di penetrazione o di skimming, in base agli obiettivi aziendali e alla posizione di mercato.

  • Modello di business: Definire come l’azienda genererà entrate, considerando fattori come le vendite dirette, gli abbonamenti, i servizi aggiuntivi e i canali di distribuzione.

4. Definizione del target di clientela: chi è? Dove si trova? Che contenuti consuma? Qual è il suo percorso di acquisto nel dettaglio?

Capire il target di clientela è fondamentale per sviluppare una strategia di marketing mirata. Questo include:

  • Identificazione del target: Definire il profilo del cliente ideale, considerando demografia, psicografia, comportamenti e bisogni.

  • Localizzazione: Stabilire dove si trovano i clienti target, sia geograficamente che digitalmente.

  • Consumo di contenuti: Analizzare quali tipi di contenuti il target consuma e attraverso quali canali (blog, social media, video, email, ecc.).

  • Percorso di acquisto: Mappare il customer journey, identificando tutte le fasi dall’awareness alla decisione d’acquisto e alla fidelizzazione. Questo aiuta a comprendere i punti di contatto chiave e le opportunità di influenzare il comportamento del cliente.

5. Definizione di obiettivi e KPI per ogni fase del percorso d’acquisto del target di clientela

Definire obiettivi chiari e misurabili è essenziale per il successo della strategia di marketing. Questo include:

  • Obiettivi SMART: Stabilire obiettivi Specifici, Misurabili, Achievable (raggiungibili), Realistici e Temporali per ciascuna fase del customer journey.

  • KPI (Key Performance Indicators): Identificare gli indicatori chiave di performance per monitorare il progresso verso gli obiettivi. Questi possono includere metriche come il tasso di conversione, il costo per acquisizione, il lifetime value del cliente e il tasso di fidelizzazione.

6. Definisci i tuoi vantaggi competitivi

Per emergere nel mercato, è cruciale identificare e comunicare chiaramente i vantaggi competitivi. Questo include:

Esempio: per le aziende del settore dell’arredamento e design, un problema comune dei propri clienti è quello di capire come l’oggetto si adatterà al proprio spazio. La Realtà Aumentata è una soluzione innovativa in grado non solo di risolvere questo problema, ma di creare un vantaggio competitivo unico per le aziende del settore arredamento.
  • Contenuti: Creare una strategia di content marketing vincente può essere un vantaggio competitivo enorme per le aziende, in quanto possono intercettare clienti attraverso dei contenuti che diventano dei veri e propri asset aziendali. Questi contenuti, se distribuiti su piattaforme come ad esempio Google e YouTube, continueranno ad attrarre traffico sui siti web aziendali senza ricorrere a campagne sponsorizzate.

  • Qualità del prodotto: Assicurarsi che il prodotto offra un valore superiore rispetto alla concorrenza.

  • Customer service: Fornire un servizio clienti eccezionale che può diventare un forte elemento di differenziazione.

7. Creazione di contenuti persuasivi (copywriting a risposta diretta)

Il contenuto è il cuore di una strategia di marketing efficace. La creazione di contenuti persuasivi implica:

  • Copywriting a risposta diretta: Scrivere testi che non solo informano, ma persuadono il lettore a compiere un’azione specifica. Questo include l’uso di tecniche come l’uso di titoli accattivanti, call to action chiare e benefici evidenti.

  • Tipi di contenuti: Creare una varietà di contenuti per diverse fasi del customer journey, inclusi articoli di blog, video, infografiche, case study e white paper.

  • Costruzione di relazioni: Produrre contenuti che aiutano a costruire una relazione con il cliente, mostrando competenza, risolvendo problemi e fornendo valore aggiunto.

8. Distribuzione dei contenuti per ogni fase del percorso d’acquisto del target di clientela

Una volta creati i contenuti, è importante distribuirli efficacemente. Questo processo include:

  • Selezione dei canali: Identificare i canali più efficaci per raggiungere il target di clientela in ogni fase del customer journey. Questi possono includere social media, email marketing, SEO, PPC (pay-per-click).

  • Pianificazione della distribuzione: Creare un calendario editoriale per garantire una distribuzione coerente e tempestiva dei contenuti.

  • Ottimizzazione dei canali: Monitorare le performance dei canali scelti e ottimizzare le strategie in base ai risultati ottenuti.

9. Lancia le campagne, traccia, monitora, ottimizza e testa nuove strategie

L’implementazione delle campagne è un passo critico per trasformare la strategia in risultati concreti. Questo processo include:

  • Lanciar le campagne: Eseguire le campagne di marketing sui canali scelti, seguendo il piano stabilito.

  • Tracking: Utilizzare strumenti di analytics per monitorare le performance delle campagne in tempo reale.

  • Ottimizzazione: Basarsi sui dati raccolti per apportare modifiche e migliorare continuamente le campagne.

  • Test A/B: Eseguire test A/B per confrontare diverse varianti di contenuti e strategie, identificando quelle più efficaci.

10. Una volta raggiunti i primi obiettivi e KPI, parti da altri canali di acquisizione e ripeti tutto dal punto 5

Il marketing è un processo continuo e iterativo. Dopo aver raggiunto i primi obiettivi e KPI, è importante:

  • Espandere i canali di acquisizione: Identificare nuovi canali di marketing che possono contribuire alla crescita aziendale.

  • Iterazione della strategia: Ripetere il processo di pianificazione e implementazione, adattando la strategia in base alle nuove informazioni e alle opportunità emergenti.

  • Scalare le operazioni: Espandere le attività di marketing su scala più ampia, mantenendo al contempo la qualità e la coerenza.

Seguire questi step permette di creare una strategia di marketing aziendale solida e adattabile, in grado di guidare la crescita e il successo nel mercato competitivo di oggi.

Digital marketing: panoramica generale

Il digital marketing ha rivoluzionato il modo in cui le aziende comunicano con i loro clienti, rendendo possibile raggiungere un pubblico globale in modo efficiente ed economico.

Questa sezione esplorerà l’importanza del digital marketing, le sue componenti principali e come integrarlo efficacemente nelle strategie aziendali.

Prima il marketing, poi il digital marketing

Prima di addentrarsi nel mondo del digital marketing, è fondamentale comprendere le basi del marketing tradizionale.

Il digital marketing non è un’entità separata, ma una naturale estensione delle pratiche di marketing consolidate, adattata al mondo online. Ecco perché è essenziale avere una solida strategia di marketing di base prima di integrare gli strumenti digitali.

  • Fundamenta solide: Assicurati che la tua strategia di marketing tradizionale sia robusta. Questo significa avere una chiara comprensione del tuo mercato target, dei tuoi obiettivi aziendali, del posizionamento del tuo brand e delle metriche di successo.

  • Coerenza: La tua presenza digitale deve essere coerente con la tua immagine di marca offline. Ogni punto di contatto, sia fisico che digitale, deve comunicare lo stesso messaggio e offrire la stessa esperienza.

Digital marketing: panoramica generica

Il digital marketing comprende un’ampia gamma di attività e canali che sfruttano il potenziale delle tecnologie digitali per raggiungere e interagire con i consumatori. Ecco le principali componenti del digital marketing:

SEO (Search Engine Optimization)

L’ottimizzazione per i motori di ricerca è fondamentale per aumentare la visibilità del sito web aziendale sui motori di ricerca come Google.

Attraverso una strategia SEO completa, è possibile migliorare il ranking del proprio sito web e attirare traffico organico qualificato.

  • Keyword research: Identificare le parole chiave rilevanti che i tuoi clienti utilizzano per cercare i tuoi prodotti o servizi.

  • On-page SEO: Ottimizzare i contenuti e la struttura del sito web per migliorare la rilevanza e la leggibilità per i motori di ricerca.

  • Off-page SEO: Costruire backlink di qualità da siti autorevoli per aumentare l’autorità del tuo sito web.

SEM (Search Engine Marketing)

Il marketing sui motori di ricerca include tutte le attività che mirano a migliorare la visibilità sui motori di ricerca attraverso annunci a pagamento.

  • Google Ads: Creare campagne PPC (pay-per-click) per apparire nei risultati sponsorizzati di Google.

  • Retargeting: Raggiungere nuovamente i visitatori del sito web attraverso annunci mirati.

Social Media Marketing

I social media sono piattaforme potenti per costruire e mantenere relazioni con i clienti, promuovere prodotti e aumentare la consapevolezza del brand.

  • Strategia dei contenuti: Creare contenuti coinvolgenti e rilevanti per il pubblico target.

  • Pubblicità sui social media: Utilizzare piattaforme come Facebook, Instagram, LinkedIn e Twitter per campagne pubblicitarie mirate.

  • Engagement: Interagire con i follower attraverso commenti, messaggi e post per costruire una comunità attiva.

Email Marketing

L’email marketing è uno strumento efficace per mantenere i clienti informati, promuovere prodotti e servizi e costruire relazioni a lungo termine.

  • Liste di email: Costruire e segmentare liste di email basate sugli interessi e i comportamenti dei clienti.

  • Automazione: Utilizzare software di email marketing per inviare email automatizzate basate su trigger specifici.

  • Contenuti personalizzati: Creare email personalizzate e rilevanti per ciascun segmento di clientela.

Content Marketing

Il content marketing si concentra sulla creazione e distribuzione di contenuti di valore per attirare e coinvolgere un pubblico definito.

  • Blogging: Scrivere articoli informativi e interessanti per attrarre visitatori al sito web.

  • Video marketing: Creare e condividere video coinvolgenti su piattaforme come YouTube e Vimeo.

  • Infografiche e white papers: Produrre contenuti visivi e approfondimenti dettagliati per educare e informare il pubblico.

Content marketing: panoramica generica

Il content marketing è una parte essenziale del digital marketing, che si concentra sulla creazione e distribuzione di contenuti preziosi, pertinenti e coerenti per attirare e trattenere un pubblico chiaramente definito.

Ecco come sviluppare una strategia di content marketing efficace:

Definizione degli obiettivi

Stabilire obiettivi chiari per il content marketing è fondamentale per misurare il successo e orientare le attività.

  • Brand awareness: Aumentare la consapevolezza del brand e raggiungere un pubblico più ampio.

  • Lead generation: Generare contatti qualificati che possono essere convertiti in clienti.

  • Engagement: Incrementare l’interazione e la fedeltà dei clienti attraverso contenuti coinvolgenti.

Creazione dei contenuti

Creare contenuti che rispondano alle esigenze e agli interessi del tuo pubblico target è fondamentale.

  • Blog posts: Articoli che rispondono a domande comuni, offrono consigli pratici e forniscono approfondimenti sul settore.

  • Video: Contenuti visivi che possono spiegare concetti complessi, raccontare storie di successo o presentare nuovi prodotti.

  • Infografiche: Rappresentazioni grafiche dei dati che rendono le informazioni complesse più accessibili e comprensibili.

  • Ebook e white papers: Documenti dettagliati che forniscono approfondimenti su temi specifici, posizionando l’azienda come un leader di pensiero nel settore.

Distribuzione dei contenuti

Distribuire i contenuti attraverso i canali giusti è cruciale per raggiungere il pubblico target.

  • Social media: Condividere contenuti sui canali social per aumentare la visibilità e l’engagement.

  • Email marketing: Inviare contenuti personalizzati ai contatti per mantenere alta l’attenzione e promuovere nuovi prodotti o servizi.

  • SEO: Ottimizzare i contenuti per i motori di ricerca per aumentare la visibilità organica e attirare traffico qualificato.

Misurazione e ottimizzazione

Monitorare le performance dei contenuti e ottimizzare la strategia basata sui risultati è essenziale per il successo a lungo termine.

  • Analisi delle metriche: Utilizzare strumenti di analytics per monitorare il traffico, l’engagement e le conversioni.

  • Feedback del pubblico: Ascoltare i feedback dei clienti per capire cosa funziona e cosa no, e adattare di conseguenza la strategia.

  • Aggiornamenti regolari: Mantenere i contenuti aggiornati e rilevanti per rispondere ai cambiamenti nelle esigenze del pubblico e nelle tendenze del settore.

Marketing aziendale: tendenze e innovazioni da integrare

Il marketing è un campo in continua evoluzione, influenzato da nuove tecnologie, cambiamenti nei comportamenti dei consumatori e innovazioni nel settore.

Per rimanere competitivi, le aziende devono essere pronte ad adattarsi e integrare le ultime tendenze e innovazioni nelle loro strategie di marketing.

In questa sezione, esploreremo alcune delle principali tendenze e tecnologie emergenti che possono offrire un vantaggio competitivo significativo.

Intelligenza artificiale e big data

L’intelligenza artificiale (IA) e i big data stanno trasformando il marketing, offrendo nuove opportunità per personalizzare l’esperienza del cliente, ottimizzare le campagne di marketing e migliorare la decisione strategica.

Personalizzazione avanzata

Grazie all’IA, le aziende possono analizzare grandi quantità di dati sui comportamenti e le preferenze dei clienti per creare esperienze altamente personalizzate. Questo include:

  • Raccomandazioni di prodotti: Utilizzare algoritmi di machine learning per suggerire prodotti pertinenti ai clienti in base alle loro precedenti interazioni e acquisti.

  • Email marketing personalizzato: Creare contenuti e offerte su misura per ciascun destinatario, aumentando l’efficacia delle campagne email.

Ottimizzazione delle campagne

L’IA può aiutare a ottimizzare le campagne di marketing in tempo reale, migliorando l’efficienza e il ROI.

  • A/B testing automatizzato: Utilizzare l’IA per eseguire e analizzare test A/B, identificando rapidamente le varianti più performanti.

  • Gestione delle offerte pubblicitarie: Utilizzare algoritmi di bidding automatizzati per ottimizzare le spese pubblicitarie su piattaforme come Google Ads e Facebook Ads.

Analisi predittiva

I big data e l’analisi predittiva permettono alle aziende di anticipare le tendenze del mercato e i comportamenti dei clienti.

  • Previsione della domanda: Utilizzare modelli predittivi per stimare la domanda futura e pianificare le strategie di produzione e distribuzione.

  • Identificazione dei segmenti di clientela: Analizzare i dati dei clienti per identificare nuovi segmenti di mercato e opportunità di crescita.

Realtà aumentata

La realtà aumentata (AR) è una tecnologia emergente che può migliorare significativamente l’esperienza del cliente, offrendo interazioni immersive e coinvolgenti. Inoltre, grazie alla Web Augmented Reality, questa tecnologia può essere integrata praticamente in qualsiasi canale di marketing e comunicazione (Senza bisogno di App!).

Questa tecnologia ha dimostrato di creare vantaggi competitivi enormi per le aziende, come ad esempio:

  • Aumento delle vendite: Una statistica di Shopify, infatti ha dimostrato che i contenuti 3D/AR hanno un tasso di conversione maggiore del 94%, rispetto a foto e video.

  • Maggior memorabilità: Un recente studio di Neuro Insight, ha dimostrato che i contenuti in Realtà Aumentata sono del 70% più memorabili rispetto ai contenuti normali (testi, foto e video).
I contenuti in Realtà Aumentata producono una risposta cerebrale più alta di circa il 70% (a destra), rispetto invece ai contenuti normali di testo / foto e video (a sinistra)

  • Differenziazione rispetto alla concorrenza: Siamo bombardati da annunci pubblicitari di ogni tipo, e per le aziende è sempre più difficile emergere rispetto alla concorrenza. L’utilizzo di questa nuova tecnologia all’interno del proprio marketing aziendale, permette di catturare l’attenzione in maniera unica e differenziare la propria azienda dai competitor.

Di seguito troviamo qualche esempio di applicazione della Realtà Aumentata nel marketing:

Esperienze di prodotto interattive

La Realtà Aumentata permette ai clienti di interagire con i prodotti in modi nuovi e innovativi.

  • Prove virtuali: Utilizzare applicazioni AR per permettere ai clienti di “provare” virtualmente abiti, accessori o trucco, migliorando l’esperienza di acquisto online.

  • Visualizzazione dei prodotti: Consentire ai clienti di vedere come un prodotto si inserirà nel loro spazio fisico, come mobili o decorazioni, prima di effettuare un acquisto.
Esempio di esperienza in Realtà Aumentata realizzata per il nostro cliente Now Progetto Farmacia

  • Realizzazione di stand fieristici innovativi: le nuove tecnologie immersive di Realtà Aumentata o Virtuale, possono essere integrate all’interno di stand fieristici per catturare l’attenzione in modo unico rispetto alla concorrenza.
Allestimento fieristico innovativo del nostro cliente Cofidis, che ha integrato all’interno un’esperienza di Realtà Virtuale (VR). Scopri il caso studio.

Noi di Arweb, siamo uno studio di produzione specializzato nella realizzazione di campagne di marketing che integrano la Realtà Aumentata Web, se vuoi scoprire come integrare nel dettaglio questa nuova tecnologia all’interno della tua strategia di marketing aziendale, puoi farlo attraverso il nostro articolo dedicato.

Campagne pubblicitarie immersive

Le campagne pubblicitarie 3D innovative possono catturare l’attenzione dei consumatori in modi che i metodi tradizionali non possono.

  • Annunci interattivi: Creare annunci che permettano agli utenti di interagire con il contenuto attraverso la loro fotocamera, rendendo l’esperienza più memorabile.

  • Giochi e competizioni AR: Coinvolgere i clienti con giochi o competizioni basati su AR, aumentando l’engagement e la consapevolezza del brand.

CRM e Marketing automation

I sistemi di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) e l’automazione del marketing sono fondamentali per gestire e ottimizzare le interazioni con i clienti su larga scala.

Gestione delle relazioni con i clienti (CRM)

I sistemi CRM centralizzano le informazioni sui clienti, migliorando la capacità dell’azienda di gestire le relazioni e personalizzare le comunicazioni.

  • Centralizzazione dei dati: Raccogliere e organizzare tutte le informazioni rilevanti sui clienti in un’unica piattaforma.

  • Segmentazione avanzata: Utilizzare i dati del CRM per segmentare i clienti in gruppi significativi, permettendo campagne di marketing più mirate.

Automazione del marketing

L’automazione del marketing aiuta a gestire le attività ripetitive e a scalare le campagne di marketing.

  • Automazione delle email: Impostare flussi di lavoro automatizzati per inviare email basate su azioni specifiche dei clienti, come l’iscrizione alla newsletter o l’abbandono del carrello.

  • Lead nurturing: Creare percorsi automatizzati per nutrire i lead lungo il funnel di vendita, aumentando la probabilità di conversione.

Analisi e ottimizzazione

I sistemi di CRM e marketing automation forniscono approfondimenti preziosi sulle performance delle campagne.

  • Analisi delle campagne: Monitorare l’efficacia delle campagne in tempo reale, permettendo di apportare rapidamente modifiche per migliorare i risultati.

  • Rapporti dettagliati: Generare rapporti dettagliati sulle metriche chiave, come il tasso di apertura delle email, il tasso di conversione e il valore del ciclo di vita del cliente.

Conclusioni

Il marketing aziendale rappresenta una componente essenziale per il successo di qualsiasi impresa. Questo campo dinamico richiede una comprensione profonda del mercato e l’implementazione di strategie ben strutturate che vanno oltre la semplice pubblicità.

Attraverso questa guida, abbiamo esplorato vari aspetti del marketing, dalla sua definizione alle differenze con la pubblicità, sottolineando l’importanza di una visione olistica e integrata.

Il marketing moderno richiede una capacità di adattamento rapido alle nuove tendenze e tecnologie. L’integrazione di elementi tradizionali con strumenti digitali avanzati, come l’intelligenza artificiale e i big data, la realtà aumentata e i sistemi di automazione del marketing, offre alle aziende un vantaggio competitivo significativo.

Queste tecnologie non solo migliorano l’efficienza delle campagne di marketing, ma permettono anche di personalizzare l’esperienza del cliente e ottimizzare le operazioni aziendali.

Noi di Arweb, siamo l’azienda #1 in Italia per la creazione e produzione di strategie di marketing che sfruttano le nuove tecnologie immersive, che hanno come obiettivo quello di creare vantaggi competitivi unici per i nostri clienti. Se vuoi creare una strategia di marketing che ti faccia emergere rispetto alla concorrenza, richiedi una consulenza gratuita al nostro esperto.

Se invece ti sei incuriosito e vuoi seguire mensilmente news, contenuti e curiosità sulla realtà aumentata e le tecnologie immersive in generale, puoi iscriverti alla nostra newsletter dedicata e seguirmi su Linkedin 😉

Potrebbe anche interessarti

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo sui social!

Hai un progetto in mente da realizzare?

Contattaci e faremo una prima consulenza completamente gratuita

amministrazione@arweb.it

+39 02 21117926

FAQs - Domande frequenti

La realtà aumentata (AR) può trasformare le tue campagne di marketing rendendole più interattive e coinvolgenti. Questa tecnologia consente ai tuoi clienti di interagire con i tuoi prodotti / servizi in un modo nuovo e immersivo. E’ dimostrato da diverse nostre campagne che la Realtà Aumentata e i contenuti 3D portano a maggiori conversioni nelle vendite (fino a un + 94%), maggiore memorabilità (fino a un +70%) e maggior fidelizzazione.

Se vuoi approfondire in che modo l’AR può esserti utile, puoi dare un occhio alla nostra guida completamente gratuita che delinea a 360 gradi tutte le opportunità di Realtà Aumentata e Marketing.

Fonti: Snap – Augmentality Shift Global Report 2023

Pensa a qualsiasi canale di marketing e comunicazione: ecco, le nostre esperienze immersive possono essere integrate praticamente ovunque.

Sia in esperienze fisiche tramite codici QR e chip NFC

Sia in esperienze online attraverso semplicissimi link.

Possiamo integrare con successo la nostra tecnologia all’interno di;

 

…se abbiamo dimenticato qualche canale, non ti preoccupare, integriamo la nostra tecnologia AR anche li ;)

La Realtà Aumentata Web (WebAR) ha diversi vantaggi rispetto alle app native:

    • Accessibilità: Non richiede il download di un’app, rendendo l’esperienza immediatamente disponibile attraverso un browser web.
  •  
    • Compatibilità: Funziona su diversi dispositivi e sistemi operativi, garantendo un’ampia copertura del pubblico, con oltre 5 miliardi di dispositivi compatibili in tutto il mondo.
  •  
    • Aggiornamenti: È più facile e rapido aggiornare contenuti e funzionalità rispetto a un’app nativa.
  •  
    • Costi: Riduce i costi di sviluppo e manutenzione, poiché non è necessario sviluppare versioni per diverse piattaforme.

Non solo, essendo esperti nello sviluppo di esperienze immersive, possiamo creare esperienze anche di Realtà Virtuale (VR), Realtà Mista (MR), Realtà Estesa (XR), e Spatial Computing.

Tra i nostri servizi sono inclusi anche i Virtual Tour 360, i Video 360, i configuratori di prodotto 3D, modellazione 3D e animazione 3D.

Tutte queste esperienze, ovviamente, non hanno bisogno di applicazioni dedicate da scaricare e attraversano il Web Browser.

La nostra specializzazione è per esperienze immersive basate sul web, ma sviuppiamo esperienze anche per le seguenti piattaforme:

Snapchat, TikTok, Meta, ARCore, ARkit, VisionOS, Unreal Engine, Unity, Fortnite, Roblox.

Certamente! Utilizziamo i file che avete già prodotto e li adattiamo alle esperienze. 

Ovviamente, più materiale avete e meno sarà il costo dell’esperienza!

Assolutamente si, la nostra tecnologia può raggiungere milioni di utenti (anche contemporaneamente) senza alcuna problematica.

Assolutamente no. La nostra tecnologia riconosce la grafica e l’immagine ovunque venga stampata, quindi possiamo integrarla tranquillamente nei materiali promozionali che avete già stampato.

Abbiamo creato oltre 100 progetti immersivi in Italia e Europa. In questa pagina trovi solo alcuni casi di successo, gli altri per ragioni di Privacy non possiamo pubblicarli, ma saremo lieti di mostrarteli attraverso la nostra consulenza gratuita.

La nostre nostre tecnologie immersive sono adattate per qualsiasi tipologia di device in commercio.

Questo significa, che la stessa esperienza immersiva che viene vista attraverso un link da smartphone, può essere visualizzata attraverso Desktop, e i nuovi dispositivi indossabili (come ad esempio i nuovi Meta Quest e Apple Vision Pro).

Il vantaggio più grande che puoi avere grazie alle nostre tecnologie, è avere il costo di una singola esperienza su molti dispositivi diversi! 

  1. Consulenza: comprendiamo insieme a te i tuoi obiettivi ed esigenze;
  2. Definizione del progetto: analizziamo insieme le varie proposte dal nostro team creativo e definiamo il progetto adatto a te, che sia finalizzato al raggiungimento di obiettivi e KPI specifici.
  3. Sviluppo: una volta definito il progetto, recuperiamo, creiamo e animiamo i contenuti 3D che saranno oggetto dell’esperienza;
  4. Testing: Testiamo l’esperienza su tutti i dispositivi e browser per garantire la qualità
  5. Lancio della campagna: integriamo l’esperienza all’interno della campagna di marketing.
  6. Analisi dati e ottimizzazione: analizziamo e ottimizziamo attentamente l’esperienza per raggiungere obiettivi i KPI specifici.

Offriamo un supporto completo post-lancio, che include:

  • Manutenzione: Aggiornamenti regolari per garantire il funzionamento continuo e senza problemi.
  • Assistenza tecnica: Supporto per risolvere eventuali problemi tecnici che possono emergere.
  • Analisi e ottimizzazione: Monitoraggio delle prestazioni e suggerimenti per migliorare l’esperienza AR.
  • Formazione: Sessioni di formazione per il team del cliente su come utilizzare e gestire l’esperienza AR.

Il tempo di sviluppo varia a seconda della complessità del progetto. Un progetto semplice può richiedere poche settimane, mentre uno più complesso può richiedere diversi mesi. Durante la prima consulenza, forniamo una stima dettagliata basata sui requisiti specifici del cliente.

I costi dipendono da vari fattori, tra cui la complessità del progetto, le funzionalità richieste e il tempo di sviluppo. Realizziamo preventivi personalizzati dopo una valutazione dettagliata delle esigenze del cliente. 

Sfatiamo in ogni caso il mito che per realizzare esperienze di Realtà Aumentata servano grandi budget. I progetti più semplici possono partire da € 1000 – € 2000, i più complessi si aggirano intorno a diverse migliaia di euro.

Abbiamo clienti di diverse industrie, settori e grandezze. Generalmente lavoriamo a stretto contatto con i team marketing di grandi brand.

Collaboriamo molto anche con agenzie di marketing ed eventi per fornire le nostre soluzioni ad integrazione dei loro servizi.

Lavoriamo anche insieme a PMI che vogliono ottenere più risultati dalle proprie campagne di marketing (più leads, più vendite, ecc), e forniamo le nostre soluzioni che integrano esperienze immersive.

Nel caso tu stia cercando un fornitore che non solo gestisca degli aspetti della tua comunicazione chiavi in mano, ma la faccia emergere in modo innovativo rispetto alla concorrenza, possiamo aiutarti. Ecco i nostri servizi con ideazione, progettazione e gestione chiavi in mano:

Abbiamo uffici a Monza (MB), e lavoriamo regolarmente a livello nazionale con aziende in tutta Italia ed extra Italia. Siamo una squadra flessibile e in rapido movimento. Non importa dove si trova la tua azienda, possiamo lanciare ovunque le tue campagne di marketing immersive.